News

Le speranze della Canottieri Sampierdarenesi

sabato 4 Luglio 2009

Le speranze della Canottieri Sampierdarenesi

VARESE, 04 luglio 2009 Genova per loro. La Canottieri Sampierdarenesi, sodalizio nato nel 1920 e da poco trasferitosi dalla sede di Via Cibrario a quella più ampia e rinomata di Via Pionieri e Aviatori d’Italia, fa legna in vista del ricambio e assiste ai successi di tutti i suoi giovani.
Con loro, Giancarlo Muscella: una guida o qualcosa di più, un tecnico di 62 anni che ha scoperto solo recentemente il canottaggio e ne è rimasto folgorato al punto da viverlo in prima persone dalle sei e un quarto del mattino (orario d’apertura ) alle sette di sera.
“Ormai la società è nel mio cuore e vedere tutti questi ragazzini gareggiare per noi è una gioia immensa – racconta Muscella – Ieri una medaglia di bronzo per Simone Lucarini, oggi caliamo i nostri assi con il quattro di coppia imbattuto di Zetti-Tanghetti-Badagliacca-Gandini”.
Sono Allievi B, cecchini infallibili. “Dovranno ancora fare tanta, tantissima strada: mi auguro non gli passi la voglia di remare perché al momento mi stanno davvero regalando tante soddisfazioni come San Miniato dove la competizione era davvero agguerrita”.
E se vinceranno anche domani. “Gli ho già promesso un bel regalo: un contacolpi lo meritano tutto”.
Dodici Sampierdarenesi al Festival dei Giovani. “Un buon numero per una società come la nostra ma vogliamo aumentare anno dopo anno: per ora va bene così e speriamo domani di festeggiare anche la rappresentativa ligure”.
 

Luca Broggini

 

•   Clicca per lo Speciale sul XX Festival dei Giovani >

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL