News

Gavirate, Destinazione Paradiso

venerdì 3 Luglio 2009

Gavirate, Destinazione Paradiso

VARESE, 04 luglio 2009 Dieci persone, dieci appassionati, dieci guide per una banda di 51 ragazzi. Con loro il leader Paola Grizzetti, CT dell’Adaptive Rowing ma anche punto di riferimento per il canottaggio giovanile della Canottieri Gavirate. “Vittoria della classifica per società ai Meeting di Milano e Genova, vittoria nelle varie classifiche regionale ma per il Festival dei Giovani non amiamo fare pronostici per la conquista delle medaglie d’oro”. Pensiero chiaro per un sodalizio, quello guidato da Giancarlo Pomati, composto da oltre 240 elementi.

Polo dell’Adaptive Rowing, Centro Federale con campioni paralimpici e sede di una prestigiosa regata internazionale. Tanti giovani, numerosi talenti passati sotto le cure di Giovanni Calabrese con la soddisfazione della recente vittoria della Coppa Montù ma anche serbatoio giovanile di rilievo dove non si pongono limite alle ambizioni. “Senza la base non esiste il vertice – sorride la Grizzetti – E noi siamo bravi nell’attività di reclutamento al punto tale che le scuole vengono a cercarsi”. Gavirate è una sorta di Eden dove si respira canottaggio a pieni polmoni ma questi sono i frutti di un’accorta scelta di un lungimirante gruppo dirigenziale. E le vittorie sono un’altra conseguenza. “A livello di classifica per il Trofeo D’Aloja non facciamo particolari calcoli, non ci spremiamo le meningi: penso, però, che quest’anno i conti andranno fatti con la Pro Monopoli, protagonisti in tutte le gare giovanili ed è una piacevole scoperta per cui ci complimentiamo con vogatori, tecnici e dirigenti pugliesi”.
Vittorio Bolis, Claudio Stella, Giuseppe Bruni, Floriano Pozzi,
Antonio Puntorieri, Federica Ravera e Alessandro Franzetti: sono gli angeli custodi di questi giovanissimi a caccia di un ruolo da star.

 

•   Clicca per lo Speciale sul XX Festival dei Giovani >

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL