News

NOTIZIE DALLA CANOTTIERI LARIO

giovedì 1 Gennaio 2009

NOTIZIE DALLA CANOTTIERI LARIO

NOTIZIE DALLA CANOTTIERI LARIO LA LARIO A PISA CON 4 EQUIPAGGI

Domenica 18 gennaio a Pisa la Lario porterà ben 4 imbarcazioni, si tratta di due quattro di coppia nella categoria Cadetti (Riccardo Coan, Davide Gerosa, Lorenzo Gerosa e Mariano Lucarelli) e (Andrea Butti, Andrera Guanziroli, Massimiliano Masperi, Matteo Straffi) del quattro di coppia Junior (Giulia Longatti, Gaia Marzari, Diana Noseda e Aurelia Wurzel) oltre che del quattro di coppia Master (Paolo Cortelazzo, Alessandro Poggio, Fabrizio Quaglino e Giovanni Tonghini)

FRATELLI DI LARIO

Sulle orme dei Fratelloni d’Italia, gli Abbagnale (Giuseppe, Carmine e Agostino) si potrebbe dire se ci passate il paragone, anche la Lario prosegue nella sua tradizione di fratelli canottieri. Se si guarda al passato del body bianconero i più famosi sono probabilmente i fratelli Egidio Fioravante Prina, convocati entrambi alle Olimpiadi di Roma 1960 (vi parteciperà solo Fioravante per un’indisposizione di Egidio). Nei tempi più recenti ricordiamo soprattutto le due sorelle Capurso Daniela e Micaela, entrambe atlete nazionali e figlie di Ruggero Capurso, monumentale atleta e vicepresidente della Lario fino allo scorso anno. Poi sono venuti tanti altri binomi ricordiamo ad esempio sicuri di dimenticare qualcuno le sorelle Mariani (pur alla Lario solo per un breve periodo), figlie di Enrico e nipoti di Teodoro, i fratelli Sinisi, i Girola, i gemelli Cantaluppi, i fratelli Alleruzzo. Ed eccoci al presente sempre nei segno della parentela domenica prossima a Pisa in gara una delle speranze rosa della Lario Diana Noseda, sorella di Sabrina che ha preso parte ai Mondiali Junior 2007 a Pechino e figlia dell’allenatore Davide. E ancora i fratelli Davide e Lorenzo Gerosa, ma la vera novità a Pisa sarà rappresentata dalla terza Wurzel, Aurelia. Classe 1991 la più giovane dei Wurzel (gli altri sono Marius e naturalmente Claudia, campionessa del Mondo 2008 Under 23) ha giocato fino allo scorso anno a basket nella storica Comense, vincendo uno scudetto, due argento e un bronzo giovanile sotto la guida di un guru della palla a spicchi, Andrea Piccinelli. Ironia della sorte visto che si parla di corsi e ricorsi storici anche la Lario è nata da una costola della S.G. Comense 1872 grazie a quei mitici “Depennati”. Soddisfatto il direttore sportivo della Lario Claudio Salvagni: “Mi piacerebbe ogni anno che qualche atleta del calcio, del basket, dell’atletica o della pallavolo venisse a provare anche il canottaggio, uno sport fantastico. Con il mio staff in consiglio (Alessandro Adduci, Maurizio Ballabio e Andrea Fornasiero) stiamo lavorando in questa direzione”.

GILARDONI NELLA TOP TEN MONDIALE

Gilardoni si conferma sul tetto del canottagglio mondiale, è risultato al 6° posto e 1° degli italiani nella classifica della FISA, la Federazione internazionale di canottaggio. Il ranking mondiale è guidato dall’australiano James Tomkins seguito dal danese Esking Ebbene e da un altro australiano, Ginn Drew. Grande soddisfazione per tutta la Canottieri Lario e naturalmente per il Gila per l’ennesimo risulato internazionale ottenuto.

Paolo Annoni
SC Canottieri Lario

   
   
   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL