News

Comunicato Stampa

lunedì 28 Aprile 2008

Comunicato Stampa

Piediluco: tante gioie per il canottaggio ligure

La Liguria remiera lascia Piediluco decisamente a testa alta al termine del week end della seconda regata nazionale con piazzamenti di prestigio e medaglie pesanti.

Ancora una volta pagano il lavoro invernale condotto dai tecnici e l’impegno degli atleti per tenere alto il nome del proprio sodalizio.

“Avanti così – afferma Stefano Ottazzi, presidente contento del movimento FIC Liguria – questi risultati sono il frutto di un’attenta programmazione societaria e non posso che complimentarmi con atleti, tecnici e dirigenti per le energie sin qui profuse”.

Nel doppio leggero, gara caratterizzata dalla presenza di quotati equipaggi in lotta per un posto alle Olimpiadi, si segnala la quarta piazza del genovese Augusto Zamboni (Murcarolo), in coppia con il campione Leonardo Pettinari (Forestale): continua a convincere anche il diciannovenne Leonardo Boccuni (Elpis), l’allievo del tecnico Walter Bagliano, classificatosi sesto assieme al comasco Pietro Ruta.

Zamboni e Boccuni non si sono accontentati di questi importanti traguardi. Medaglia d’argento per Augusto nel quattro di coppia pesi leggeri (con gli azzurri Pettinari, Gilardoni e Danesin): per Boccuni, invece, due gioie in una grazie al quarto posto assoluto (primo under 23) nella stessa specialità.

Per la Sportiva Murcarolo domenica davvero indimenticabile.
Terzi assoluti e primi under 23: questo è quanto hanno raggiunto Paolo Perino e Francesco Malerba nel quattro di coppia misto con il Caprera mentre è molto positivo anche il loro settimo posto nella gara del doppio.

L’argento di Enrico Perino (singolo senior) e il bronzo per Federico Lapel (singolo pesi leggeri) hanno completato la festa del club allenato da Stefano Melegari.

Bene anche i gioielli della Canottieri Sanremo. Un argento e un bronzo per Giuseppe Albert e Marco De Carli in doppio e in quattro di coppia dove hanno preceduto il misto Velocior-Sampierdarenesi-Argus (Marcello Ferrini, Alessio Jovanovic, Giacomo Mori, Alessio Pilla). Il loro compagno di squadra Edoardo Gambino si è confermato giovane di belle speranze nel singolo Ragazzi (settimo).

Doppietta sul podio nel singolo under 23 pesi leggeri: Kevin Missarelli (Sampierdarenesi) ha strappato l’argento davanti a Jerome Scarpati (Sanremo) mentre il rossonero Luca Costa ha terminato la sua corsa al settimo posto. Quarto il due senza griffato Rowing Club Genovese (Federico Conti, Massimiliano Valletti), poi ottavi nella categoria pesi leggeri.

Anche il settore femminile ha riservato motivi di gioia a dimostrazione del fatto che l’unione davvero fa la forza. Il doppio leggero composto da Eugenia Sannita (Rowing) e Gaia Garello (Sanremo) si è piazzato al quinto posto: per Eugenia argento nel singolo under 23 davanti a Federica Torresi (Elpis), quinta, mentre Gaia è arrivata quarta nel quattro di coppia.

Per l’Elpis quarta Marina Plos e sesto Umberto Vitriolo nel singolo senior, quinto il quattro con senior (Nicolò Bonesi, Gianfranco Augugliaro, Fabrizio Esposito, tim. Lorenzo Pellegrini) e sesto quello junior (Giovanni Ameri, Gian Luca Como, Filippo D’Epifanio, Tommaso Rocchi, tim. Pellegrini) .

Settimo Maurizio Capocci (Speranza Pra) nel singolo pesi leggeri. ottava la Velocior con doppio Ragazze di Giordana Bucchioni e Marta Vannini.

Quarte le due rappresentive regionali FIC Liguria nel quattro di coppia cadetti: il primo equipaggio era composto da Daniele Rixi, Luca Bruzzone, Riccardo Carbonaro e Quentin Charras mentre nel secondo erano presenti Edoardo Benzi, Davide Mumolo, Elia Salvatori e Lorenzo Pellegrini.

Nelle foto: in alto, Zamboni è il terzo da sinistra; al centro, Boccuni è il primo da sinistra (cliccare sulle foto per ingrandirle)

Ufficio Stampa Lo Sprint

   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL