News

Comunicato Stampa

lunedì 17 Marzo 2008

Comunicato Stampa

INFORMAZIONI SUI PRECEDENTI TEDOFORI OLIMPICI
ED IL VIAGGIO DELLA FIAMMA

Città ospitanti

Lunghezza Totale

Nazioni e territori attraversate

Totale Giorni

Totale tedofori

Berlino 1936

3,187 km

7

13

3,331

 

Londra 1948

3,365 km

7

13

1,416

 

Helsinki 1952

7,870 km

4

25

3,372

 

Melbourne 1956

20,470 km

2

21

3,608

 

Roma 1960

2,750 km

2

14

1,529

 

Tokyo 1964

26,065 km

12

51

5,244

 

Mexico 1968

13,620 km

5

51

2,778

 

Monaco 1972

5,532 km

7

30

6,000

 

Montreal 1976

775 km

2

5

1,214

 

Mosca 1980

4,915 km

4

31

5,000

 

Los Angeles 1984

15,000 km

2

83

3,636

 

Seoul 1988

15,250 km

3

26

1,469

 

Barcellona 1992

6,307 km

2

51

10,448

 

Atlanta 1996

27,890 km

2

92

13,267

 

Sydney 2000

27,000 km

13

127

13,300

 

Atene 2004

78,000 km

27

78

12,102

 

Se il numero e le identità dei moltissimi tedofori impiegati in ogni staffetta della Fiamma Olimpica sono spesso rese note in anticipo, nulla si sa di colui o colei che avranno l’onore di posare la Fiamma sul Braciere Olimpico di Pechino. Il nome verrà tenuto segreto sino all’ultimo.
Ecco coloro che hanno ricoperto il ruolo di ultimo tedoforo in occasione dei Giochi Olimpici Estivi:
 

Berlino

1936

Fritz Schilgen, simbolo dello sport giovanile tedesco

Londra

1948

John Mark (atletica)

Helsinki

1952

Paavo Nurmi e Hannes Kolehmainen (atletica)

Melbourne

1956

Ron Clarke (atletica, ha stabilito 17 record mondiali)

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL