Remare a Scuola: è record per i GSS di Piediluco


ROMA, 16 maggio 2012 - E' in crescita anche l'attività in barca del progetto federale Remare a Scuola. E' questo il segnale che si evince dai dati relativi alle fasi regionale e nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi. Nel primo caso, in dieci regioni d'Italia (8 nel 2011), sono stati coinvolti 93 istituti (34 nel 2011) e 1190 studenti (400 nel 2011) che hanno composto 239 equipaggi (80 nel 2011). Dalle sfide in barca, sono usciti fuori i 340 studenti (205 nel 2011) che a bordo di 69 equipaggi (41 nel 2011) si confronteranno sabato prossimo nel campo di regata di Piediluco. Anche a livello indoor, rispetto all'anno precedente, si è registrata un'adesione molto più ampia: 127 istituti (72 nel 2011) e 25.729 alunni (9.110 nel 2011).

Sabato si gareggerà sui mille metri sul campo di regata di Piediluco in linea retta ed a sei corsie. Gli studenti delle scuole secondarie di primo grado, nati e nate dal 1998 al 2001 (Cadetti ed Esordienti), si confrontano sulle GIG a quattro di coppia. Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, nati e nate dal 1993 al 1998 (Allievi-Allieve-Juniores ed Esordienti 2° anno), vivranno l'epilogo dei Giochi Sportivi Studenteschi a bordo delle GIG a quattro di punta. Dopo le precedenti esperienze di Pettenasco 2009, Mercatale 2010 e Bomba 2011, quest'anno organizza il Circolo Canottieri Piediluco in collaborazione con la Delegazione Regionale F.I.C Umbria ed il patrocinio di Regione dell’Umbria, Provincia di Terni, Comune di Terni e VII Circoscrizione Velino.

Pubblichiamo i dati relativi alle scuole iscritte per specialità ed all'elenco generale degli equipaggi iscritti alle fase nazionale dei GSS.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Facebook - Twitter - Instagram

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.