Claudio Romagnoli, Capo Settore U23 femminile: “Abbiamo svolto un
 lavoro di crescita tecnica e agonistica e ottenuto risultati di prestigio”


ROTTERDAM, 27 agosto 2016 - “Il risultato globale del settore femminile under 23 è stato in linea con le forze messe in campo. Abbiamo lavorato, anche con l’ausilio delle società, per portare ai mondiali una squadra competitiva e i risultati ci hanno dato ragione. Tutti gli equipaggi entrati in finale hanno dimostrato un forte carattere e una buona preparazione che gli ha permesso di competere in un evento internazionale di grande livello e di essere alla pari delle nazioni che nelle donne sono le leader. Su sei equipaggi iscritti, quattro sono entrati in finale e si sono piazzati nelle prime quattro posizioni vincendo un oro, impreziosito dal record mondiale di specialità che resisteva dal 2011, un argento che ha dimostrato il valore delle due ragazze, un bronzo conquistato con tanta forza di volontà e coraggio e, infine, un quarto posto arrivato a 25 centesimi dal bronzo e a poco più di due secondi dall’oro. Gli equipaggi che, invece, si sono fermati prima hanno comunque gareggiato al meglio delle loro attuali potenzialità: il singolo pesi leggeri ha raggiunto un onorevole terzo posto nella piccola finale, mentre il doppio under 23 con il tredicesimo posto assoluto ha messo in evidenza le prospettive di una crescita che, con l’aiuto delle rispettive società, sono convinto che non tarderà ad arrivare. Siamo arrivati al termine del quadriennio e, analizzando il percorso fatto nel settore di mia responsabilità, posso affermare di aver portato a termine un lavoro di crescita tecnica e agonistica che, oltre ad ottenere risultati di prestigio, ci hanno portato a individuare atlete di talento che oggi fanno parte, o lo faranno in futuro, di una squadra femminile che il mondo remiero internazionale sta osservando con attenzione. Ringrazio, infine tutte le società che hanno seguito, sviluppato e supportato il lavoro della nazionale. Un grazie sentito ai miei preziosi collaboratori del settore: Leonardo Antonini, Luigi Arrigoni, Benedetto Vitale e Matteo Giuffrida che, da tecnico societario, ha contribuito con generosità al lavoro della squadra under 23. Grazie a tutti!

 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.