Il commento del Capo Settore Junior femminile Claudio Romagnoli


ROTTERDAM, 28 agosto 2016 - “Siamo alla fine di un quadriennio che prevedeva, nel settore junior femminile, il raggiungimento di grandi obiettivi. Oggi, al termine di questo difficile e complesso mondiale, ritengo che siano stati tutti raggiunti. Quello che è successo durante tutto il mondiale olandese, e le medaglie vinte dalle ragazze, sono la dimostrazione tangibile dell’ottimo lavoro che nel settore femminile, con costanza e determinazione, è stato sviluppato e portato avanti sin dall’inizio del 2013. Un lavoro che, senza il supporto delle Società e degli allenatori che giornalmente seguono, individuano e orientano le atlete verso il canottaggio, non avrei mai potuto portare a compimento. Per questo motivo ringrazio tutti i sodalizi che hanno messo a disposizione atlete, tecnici e strutture per sviluppare il lavoro previsto per la squadra nazionale. Per quanto riguarda, invece, le gare di oggi, mi piace sottolineare l’ottimo comportamento di tutti gli equipaggi in competizione, sia quelli che sono saliti sul podio e sia quello che non ha raggiunto la finale. Sono stati tutti equipaggi di alto spessore tecnico e in possesso di grande maturità e consapevolezza delle proprie potenzialità. Qualità che ho riscontrato in tutte le atlete andate a podio e, in maniera particolare, in Caterina Di Fonzo, Aisha Rocek e Clara Guerra, tutte campionesse del mondo con altrettanto record di specialità raggiunto. Ritengo che questo sia stato il frutto di un lavoro di squadra che, all’interno della Federazione, mi ha visto collaborare con persone che mi sono state sempre al fianco in ogni momento. Per questo voglio ringraziare Massimo Casula, mio prezioso e infaticabile coadiutore, Walter Bagliano, sempre attento e pragmatico in ogni circostanza, e ultimo, ma non ultimo, un grazie a mio fratello Giancarlo il quale è sempre stato all’altezza di ogni situazione. Un grazie infine a Nunzio Sorrentino, a tutta la struttura del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica di Piediluco e allo staff medico che ha supportato costantemente il mio lavoro. Questa di oggi è, e rimane, una grande giornata da incorniciare. Grazie a tutti!”

 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.