Gli Under 23 entrano nel clou dei Mondiali di Rotterdam


ROTTERDAM, 22 agosto 2016 - Ancora Under 23 protagonisti nella terza giornata del megamondiale di Rotterdam. Domani, martedì 23 agosto, dopo la disputa delle batterie e dei recuperi nei due giorni precedenti, sarà il momento dei quarti di finali e delle semifinali, con l’Italia impegnata con ben 12 imbarcazioni. Due solamente gli armi azzurri che scenderanno in acqua nel blocco di gare mattutino, riservato alle specialità dove sono previsti i quarti di finale, con i primi tre posti di ciascuna regata che riservano il posto alle semifinali. Alle 10.20 inizia Stefano Ciccarelli (CUS Pavia) nel singolo, seguito dieci minuti più tardi, alle 10.30, dalla prova di Federico Gherzi (SC Esperia) nel singolo Pesi Leggeri. Azzurri che tornano protagonisti nelle semifinali, in programma nel pomeriggio, con i primi tre posti di ogni gara che portano al paradiso della finalissima, e i classificati dal quarto al sesto posto costretti ad accontentarsi della finale B.
La corsa verso le finali iridate Under 23 per l’Italia la inizia il doppio maschile di Gergo Cziraki (SC Ravenna) e Jacopo Mancini (Tevere Remo) alle 16.15, mentre alle 16.25 è la volta del singolo pielle femminile di Federica Pala (CLT Terni). Subito dopo, alle 16.30, è il due senza leggero di Emanuele Giacosa e Pietro Cappelli (RCC Cerea) a tentare la qualifica nei magnifici sei della finale, che anticipa di dieci minuti – via alle 16.40 – la semifinale del doppio Pesi Leggeri femminile dell’olimpionica Valentina Rodini (Fiamme Gialle) e Federica Cesarini (Canottieri Gavirate). Alle 16.55 ancora un doppio pielle in gara, quello maschile di Antonio Vicino (CRV Italia) e Lorenzo Galano (SC Esperia), e proprio mentre i due azzurri saranno impegnati nel rush finale, alle 17, partirà a caccia della finale anche il quattro di coppia di Ivan Capuano (RYCC Savoia), Luca Rambaldi (Fiamme Gialle), Emanuele Fiume (SC Pro Monopoli) e Giacomo Gentili (SC Bissolati). Alle 17.10 parte la semifinale del quadruplo leggero di Alfonso Scalzone (RYCC Savoia), Edoardo Buoli (CUS Pavia), Davide Magni (Canottieri Gavirate) e Gabriel Soares (Marina Militare), mentre è previsto per le 17.25 il via del quattro senza con impegnati Federico Garibaldi (SC Elpis), Alessandro Laino (Marina Militare), Luca Lovisolo (RCC Cerea) e Davide Gerosa (SC Lario).

Alberto Di Seyssel (Fiamme Oro), l’olimpionico Stefano Oppo (Forestale), Piero Sfiligoi (CC Saturnia) e Paolo Di Girolamo (Forestale) scendono in acqua alle 17.35, dieci minuti esatti – start in programma alle 17.45 – prima che l’ammiraglia azzurra dei bronzi olimpici Giovanni Abagnale (Marina Militare) e Matteo Lodo (Fiamme Gialle), timonata dalla guida dell’otto a cinque cerchi di Rio 2016 Enrico D’Aniello (CN Stabia) e con a bordo Guglielmo Carcano (SC Moltrasio), Andrea Maestrale (Marina Militare), Niccolò Pagani (Tevere Remo), Stefano Morganti (CC Saturnia), Davide Mumolo (SC Elpis) e Alessandro Mansutti (CC Saturnia) chiuda con la sua semifinale il lungo pomeriggio di gare azzurre.
   

Prossime Regate

  • BARDOLINO - 12-13/10/2019
    Campionati Italiano in Tipo Regolamentare Trofeo del Mare Senior Junior Ragazzi in GIG4X+ Campionato Italiano in Tipo Regolamentare Master
    RISULTATI Domenica
    RISULTATI Sabato
  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.