Dopo dodici anni La Mura riporta il quattro senza sul podio olimpico


RIO DE JANEIRO, 12 agosto 2016 - Si chiudono con una splendida medaglia di bronzo, vinta nel quattro senza senior maschile, i Giochi Olimpici per l'Italia del canottaggio che riporta a casa dopo dodici anni un alloro olimpico in questa specialità che si va ad aggiungere alla medaglia di bronzo vinta ieri dal due senza senior di Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo. Per quanto riguarda la giornata odierna, gli occhi di tutti gli appassionati italiani erano concentrati sulla finale del quattro senza senior maschile, dove gli azzurri Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino avevano il compito di confermare l'Italia ai vertici mondiali dopo il titolo iridato conquistato lo scorso anno ad Aiguebelette. La finale sul Lagoa Rodrigo de Freitas si è svolta secondo i pronostici con i favoritissimi britannici a condurre sin dalle prime palate incalzati dall'Australia, che già nei turni preliminari era apparsa come la più accreditata avversaria dei Sudditi di Sua Maestà. La barca azzurra, dopo una buona partenza, si è insediata in quarta posizione, cercando di produrre velocità sul passo senza scomporsi, preoccupandosi di non perdere mai il contatto con le posizioni valide per le medaglie. La regata si è quindi sviluppata con intensità ma in modo costante con le prime quattro posizioni rimaste cristallizzate sino all'ultima frazione di gara, quando i quattro moschettieri azzurri hanno piazzato un serrate finale mozzafiato (miglior tempo assoluto negli ultimi 500 metri con 2"19 di vantaggio sui "mostri" britannici) che ha letteralmente lasciato sul posto gli esterrefatti sudafricani garantendo ai colori azzurri una seconda splendida medaglia di bronzo. Per la medaglia d'oro la Gran Bretagna si conferma ancora una volta la nazione più forte in questa specialità andando a vincere l'oro olimpico per la quinta volta consecutiva davanti all'Australia, giunta seconda.

Nelle finali B disputate nella prima parte della mattinata, secondo posto (ottavo assoluto) nel doppio pesi leggeri maschile per Andrea Micheletti e Marcello Miani che, dopo un inseguimento durato per tutta la regata, sono arrivati a ridosso dei battistrada britannici proprio sul traguardo, terminando alle loro spalle per soli 71 centesimi. Nel due senza femminile, invece, quinto posto (11° assoluto) per Sara Bertolasi e Alessandra Patelli che hanno condotto una gara generosa continuando a spingere fin sul traguardo per garantire all'Italia la miglior posizione finale. Nella finale C del doppio pesi leggeri femminile, infine, bella prova di Laura Milani e Valentina Rodini che si sono aggiudicate la regata davanti alle britanniche vicecampionesse del mondo 2015. Per le azzurre l'Olimpiade si conclude con il 13° posto assoluto.


Foto ph mimmo perna


RISULTATI

FINALI A

QUATTRO SENZA SENIOR MASCHILE

1. Gran Bretagna (Alex Gregory, Mohamed Sbihi, George Nash, Constantine Louloudis) 5.58.61, 2. Australia (Joshua Booth, William Lockwood, Joshua Dunkley-Smith, Alexander Hill) 6.00.44, 3. Italia (Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Matteo Lodo, Giuseppe Vicino) 6.03.85, 4. Sud Africa (Jonathan Smith, Jake Green, Vincent Breet, David Hunt) 6.05.80, 5. Olanda (Vincent Van der Wat, Harold Langen, Peter Van Schie, Govert Viergever) 6.08.38, 6. Canada (William Crothers, Kai Langerfeld, Conlin Mccabe, Tim Chrijver) 6.15.93


FINALI B

DOPPIO PESI LEGGERI MASCHILE
:
1. Gran Bretagna 6.28.81, 2. Italia (Andrea Micheletti, Marcello Miani) 6.29.52, 3. Germania 6.32.30, 4. Danimarca 6.34.72, 5. Cina 6.40.74, 6. Austria 6.42.19.
 
DUE SENZA SENIOR FEMMINILE

1. Cina 7.17.12, 2. Germania 7.18.57, 3. Romania 7.19.63, 4. Polonia 7.21.53, 5. Italia (Sara Bertolasi, Alessandra Patelli) 7.24.51, 6. Francia 7.26.55
 

FINALI C

DOPPIO PESI LEGGERI FEMMINILE:
1. Italia (Laura Milani, Valentina Rodini) 7.36.64, 2. Gran Bretagna 7.37.89, 3. Brasile 7.44.78, 4. Hong Kong 7.46.85, 5. Cile 7.46.99, DNS Vietnam
   

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.