Con i titoli della categoria Junior si concludono i Tricolori di Ravenna


RAVENNA, 26 giugno 2016 - Con i quattordici Titoli assegnati alle specialità previste per la categoria Junior, si è concluso il Campionato Italiano Senior, Pesi Leggeri e Junior 2016, ospitato, per il secondo anno consecutivo dalla Canottieri Ravenna. Sulle acque del bacino della Standiana le competizioni dei più giovani sono scattate alle 13 in punto. Prima specialità in acqua, quella dell’otto: subito in grande spolvero le atlete della Moltrasio (Gaia Ortelli, Desiree Bernasconi, Roberta Saldarini, Marta Barelli, Elisa Mondelli, Claudia Cabula, Anna Morganti, Ludovica Braglia, Tim. Giulia Magdalena Clerici) che sono andate a vincere davanti all’equipaggio dell’AC Monate (Gaia Gherardi, Carolina Crosta, Carolina Codega, Sara Moja, Ilaria Compagnoni, Marianna Ribolizi, Sara Verhovez, Giorgia Salice, Tim. Martina Barili) che ha agguantato l’argento mentre il bronzo è finito al collo di RYC Savoia (Andrea Alfano, Benedetta Lauro, Giulia Landolfi, Allegra Sbarra, Camilla Pugliese, Laura Boccola, Roberta Guerra, Camilla Infante, Tim. Sara Serio).

Nel quattro con invece hanno avuto la meglio i vogatori del CN Stabia (Antonio Cascone, Leonardo Apuzzo, Gianluca Sorrentino, Aniello Di Ruocco, Tim. Angelo Fatmir Laja) seguiti dall’armo del CC Saturnia (Martin Accatino, Gustavo Ferrio, Enrico FLego, Tiziano Prelizzi, Tim. Filippo Wiesenfeld) e dalla rappresentativa del CC Napoli (Mario Cella, Gennaro Di Mauro, Stefano De Micco, Luciano D’Agostino, Tim. Felice Pizzo). E se nel singolo femminile Alessandra Montesano, portacolori della SC Eridanea, ha centrato il Titolo Nazionale, lasciando l’argento a Greta Martinelli (Tremezzina) e il bronzo a Giovanna Schettino (CC Aniene), nel singolo maschile è stato Emauele Giarri, in forza all’SC Arno a laurearsi Campione d’Italia staccando di 10.44 Marcello Caldonazzo della Baldesio e di 11.31 Leonardo Radice Karoschitz della SC Cerea. A Giarri sono andate anche la Coppa "Paolo d’Aloja" e la Medaglia d’oro "Bruno Carissimo".

Trionfatori del doppio maschile sono stati invece gli atleti in forza all’Elpis di Genova (Lorenzo Gaione, Andrea Panizza). Alle loro spalle l’imbarcazione della Marina Militare (Andrea Benetti, Matteo Ciriello) prima e la SC Lario (Jacopo Frigerio, Matteo Manzi) poi. A seguire è stata la volta del quattro senza femminile, Aisha Rocek, Giorgia Pelacchi, Chiara Ciullo e Carlotta Mariani conquistano il tricolore in rappresentanza della SC Lario. Nella stessa specialità la medaglia d’argento finisce al collo delle atlete in gara coi colori della Tevere Remo (Chiara Ponzo, Patricia Rotaru, Carolina Sansoni, Costanza Scano) e il bronzo all’AC Monate (Ilaria Compagnoni, Giorgia Salice, Marianna Ribolzi, Sara Verhovez).

Posillipo Campione d’Italia nel due senza grazie a Carlo Franzoni e Raffaele Nugnes che hanno preceduto l’imbarcazione targata CC Aniene, con a bordo Matteo Sandrelli e Antonio Schettino mentre la terza posizione è stata conquistata dalla Tevere Remo con Adalberto Rinaldi e Filippo Destro Castaniti. La collaudata coppia del Pro Monopoli Clara Guerra-Sara Monte ha centrato ampiamente il risultato in doppio mentre le atlete della SC Tritium, Laura Pagnoncelli e Margot Pozzi hanno concluso al secondo posto con Laura Meriano e Vittoria Tonoli, in gara per la Canottieri Garda Salo’, che si sono posizionate terze. RYC Savoia Campione d’Italia in due con anche nella categoria Junior: Danilo Amalfitano, Gennaro Zenna ed il timoniere Pasquale Portalapillo. Subito dietro di loro i portacolori dell’AC Monate (Nicholas Kohl, Luca Corazza, Tim. Niccolo’ Commodo) mentre a chiudere il podio troviamo l’SC Limite (Lapo Londi, Alessio Ricciardi, Tim. Simone Pezzotti).

Dal primo all’ultimo: SC Armida (Filippo Fornara, Edoardo Lanzavecchia, Cosmin Muscalu, Luca Ceroni), CC Saturnia (Martin Accatino, Gustavo Ferrio, Enrico Flego, Tiziano PRelazzi) e Elpis di Genova (Lorenzo Filippi, Alessandro Liccardo, Marco Spinosa, Federico Castagnino), questa la composizione del podio per quello che riguarda il quattro senza maschile. Per quello che riguarda i quadrupli, tra le donne sono state le atlete del CUS Torino (Valentina Gallo, Letizia Tontodonati, Khadija Alajdi El Idrissi, Diletta Diverio) a primeggiare, seguite dalla rappresentativa dell’SC Lario (Vanessa Schincariol, Arianna Passini, Chiara Ciullo, Giorgia Pelacchi) ed infine dalle vogatrici della Canottieri Gavirate (Greta Schwartz, Silvia Dascanio, Elisa Odino, Isabella Mondini) mentre tra gli uomini ha trionfato l’Elpis Genova (Matteo Della Valle, Lorenzo Gaione, Giorgio Gesmundo, Andrea Panizza), che porta a casa anche il Trofeo Alberto Lupo, mentre in seconda e terza posizione, sono arrivati rispettivamente gli equipaggi di Idroscalo Club di Milano (Marcus Acton Bond, Matteo Savino, Riccardo Mattana, Matteo Mantegazza) e Velocior1883 (Giorgio Alberto Federici, Vittorio Gallotti, Mattia Carassale, Elia Pennucci).

La penultima gara in programma è stata quella del due senza femminile con Caterina di Fonzo e Aisha Rocek, SC Lario, vere e proprie mattatrici della regata: quasi trenta i secondi rifilati alle seconde classificate, Beatrice Fioretta e Micol Fabbrucci dell’SC Armida. Terze sono arrivate invece Greta Ricci e Linda De Filippis, dell’AC Monate. A chiudere questo lungo week end remiero, la specialità dell’otto maschile che ha visto una netta vittoria dell’equipaggio della Canottieri Gavirate (Riccardo D’Onofrio, Ivan Bottelli, Elia Antoniazzi, San Miguel Navas Jaime, Giovanni Mammarella, Giovanni Codato, Jacopo Bertone, Fabio Maffiola, Tim. Leonardo Macchi). La seconda posizione è stata invece occupata dall’imbarcazione targata CC Aniene (Matteo Sandrelli, Antonio Schettino, Michele Zacchilli, Jacopo Migliaccio, Niccolo’ De Sangro, Giulio Ginesi, Corrado Antonetti, Francesco Scoppola, Tim. Lorenzo Valdivieso) mentre in terza troviamo la rappresentativa del CN Stabia (Antonio Cascone, Leonardo Apuzzo, Aniello Sabatino, Aniello Di Ruocco, Gianluca Sorrentino, Daniele Cascone, Vincenzo La Monica, Sergio De Filippo, Tim. Fatmir Angelo Laja).


  

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.