Il FVG al 2° Meeting Nazionale di Piediluco


TRIESTE, 06 giugno 2016 - E' Flego (Saturnia), l'atleta junior più in forma al II Meeting Nazionale conclusosi sul lago di Piediluco domenica pomeriggio, con Prelazzi e Millo ancora in corsa per l'Europeo. Il II Meeting Nazionale di canottaggio apre un mese che racchiuderà gli eventi remieri più importanti, con i Campionati italiani under 23 e ragazzi della settimana prossima, ed i Campionati italiani Assoluti pesi leggeri e junior dell'ultimo week end, motivo per cui le presenze sul lago umbro risultavano sabato e domenica dimezzate rispetto al solito, con 466 atleti fisici (740 gara), e unico reale interesse per l'alto livello, le gare valutative in doppio e 2 senza junior al sabato, in 4 senza e 4 di coppia alla domenica.
Nelle prove volute dal CT degli under 18 Colamonici, la parte del leone la facevano le formazioni miste, con le barche societarie sparigliate al fine di trovare le combinazioni più veloci, in vista dell'Europeo di Trakai in Lituania oramai alle porte. A convincere su tutti Enrico Flego che sabato pomeriggio, in una finale di buon livello tecnico, con Sandrelli, Balboni e Londi, firmava sul 4 senza il miglior crono della giornata, staccando di quasi 4” i più diretti avversari, avvicinandosi con il tempo alla tabella federale. Nella stessa gara apprezzabile il terzo posto di Tiziano Prelazzi (Saturnia), che con grande caparbietà cercava di mettersi in evidenza agli occhi dei responsabili federali, al 7° posto Accatino e Ferrio (Saturnia), in formazione mista con l'Aniene. Nelle prove selettive della domenica, nel 2 senza, era bagarre tra i componenti del 4 senza vincitore al sabato, con un entusiasmante punta a punta per tutta la regata, con Flego e Sandrelli che cedevano lo scettro della specialità di soli 69 centesimi ai compagni di barca Londi e Balboni, ancora una volta con un ottimo responso cronometrico, che decretava la sicura partecipazione alla rassegna continentale in Lituania. Nella stessa finale, 5° posto per Prelazzi in coppia con Pescialli (Bellagina) che ancora una volta non si risparmiava a cercare il miglior risultato possibile. Nelle selezioni al femminile, una prova che non rendeva giustizia ad una formazione titolata come il 2 senza di Beatrice Millo (Saturnia), che in coppia con la Caverni (Limite) si piazzava al 6° posto. “Ottimo Flego, un Prelazzi che ha dato tutto quanto era nelle sue possibilità, e che sul 4 senza ha fatto la differenza, una possibilità per lui forse sull'otto all'Europeo, Millo/Caverni che non hanno espresso l'effettivo ottimo valore della barca, con leve troppo leggere su un campo veloce per il vento a favore.” le conclusioni di Spartaco Barbo tecnico del Saturnia.
Soddisfazioni per le società triestine nelle gare non selettive ma che rappresentavano comunque un buon banco di prova in vista dei campionati italiani oramai alle porte. Medaglia d'oro per il 4 senza senior di Brezzi Villi, Ferrarese, Ghezzo, Tedesco (Saturnia), e per l'otto in formazione mista (con Stabia, Monate, Elpis) della Ginnastica Triestina che imbarcava i biancocelesti Negrino, Secoli, Menis, Starz; argento per Ghezzo (Saturnia) nel singolo senior e Giurgevich (Sgt) nel singolo junior. Per i triestini tesserati per club fuori regione: argento della Cozzarini (Cavallini) nel 4 di coppia senior e di Martini (Padova) nel doppio senior, che poi bissava il podio nel singolo conquistando il bronzo.


Maurizio Ustolin
Ufficio Stampa FIC FVG



 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.