Prima giornata per le regate internazionali Para-Rowing a Gavirate:
 Italia prima nella batteria del doppio


GAVIRATE, 21 aprile 2016 - Va in archivio la prima giornata delle regate internazionali Para-Rowing, in programma a Gavirate sino a domenica prossimi. Subito interessanti sfide nel rinnovato campo di regata con le batterie delle qualificazioni paralimpiche che vedono protagonisti 40 equipaggi in arrivo da 25 nazioni. L'Italia del lecchese Daniele Stefanoni (CC Aniene) e della piemontese Anila Hoxha (CUS Torino) conquista il successo nella seconda eliminatoria del doppio davanti ad Argentina e Lettonia. Nell'altro confronto, invece, vittoria per la Cina davanti a Russia e Stati Uniti. La capovoga Hoxha e il prodiere Stefanoni, posizioni invertite rispetto al Mondiale di Aiguebelette 2015, sono così qualificati per la finale di sabato mattina in programma alle 10:35 dove, in ottica Rio de Janeiro, saranno a disposizione i primi due posti per le Paralimpiadi. Nel singolo femminile affermazione per la tedesca Pille-Steppart e la coreana Kim, nel singolo maschile avanzano subito il tedesco Schmidt e il bielorusso Ryshkevich, l'argentino Vysocjki e il polacco Kailing, il cinese Huang e il coreano Park. Nel 4 con successi per il Brasile (De Souza, Balzacchi, Klug, Mallrich e timoniere Da Silva) e per l'Australia (Ingram, Mc Grath, Lefroy, Murdoch e timoniere Burnand). Alla luce dell'esito dei ripescaggi, in semifinale avanzano anche il lituano Navickas, l'ungherese Peto, il kenyano Kipelian, il giapponese Maeda, il bulgaro Mladenov e l'austriaco Dolleschal. Giornata intensa anche per gli oltre 100 volontari, molti dei quali studenti del liceo sportivo Isis Stein di Gavirate, impegnati nel garantire il miglior supporto agli atleti, allenatori e dirigenti presenti. Per la FISA, oltre alla commissione internazionale Para-Rowing di cui fa parte anche Paola Grizzetti già in attività dalla scorsa settimana con il camp dedicato ai paesi remieri emergenti e in via di sviluppo in questo settore remiero, c'è anche il direttore esecutivo Matt Smith.

Domani la cerimonia d'apertura, in zona d'arrivo, si terrà domani alle 11:30 al termine dei recuperi e delle semifinali che prenderanno il via alle 10:30. Nel pomeriggio, dalle 17 alle 18:50, ci saranno le batterie della regata internazionale con al via gli equipaggi già qualificati per Rio de Janeiro. Per l'Italia, i singolisti Fabrizio Caselli (SC Firenze), Eleonora De Paolis (CC Napoli), il 4 con di Luca Lunghi (Cus Ferrara), Tommaso Schettino (CC Aniene), Lucilla Aglioti, (CC Aniene), Cristina Scazzosi (SC Lago d’Orta) con al timone Giuseppe Di Capua (CN Stabia). Attenzione anche alla campionessa mondiale israeliana Moran Samuel, allenata da Paola Grizzetti, e ai quotati equipaggi della Gran Bretagna, come il 4 con, vincitore delle ultime Paralimpiadi e delle ultime cinque edizioni dei Mondiali. A cercare di contrastare gli inglesi, gli Stati Uniti, medaglia d'argento ad Aiguebelette 2015. Al via anche altri singolisti italiani come Sergio Bartolini (Canottieri Ravenna) e Marco Del Bene (Can. Pontedera)
"La nostra comunità è onorata e orgogliosa di accogliere i partecipanti alle regate internazionali Para-Rowing: il canottaggio è il fiore all'occhiello per Gavirate, sono contento per la dimensione internazionale espressa dalla società del presidente Pomati, sempre attenta e sensibile alle esigenze degli sportivi portatori di disabilità" è il commento del sindaco Silvana Alberio.

"Finalmente le gare sono partite e possiamo goderci le prestazioni agonistiche degli atleti che ripagheranno nel miglior dei modi tutti i nostri sforzi" afferma il presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati. Il valore di questi eventi internazionali è testimoniato anche dall'attenzione che RaiSport, con una doppia differita sul canale 1 ( sabato 12:30-14:30) e 2 (domenica 17-18), dedicherà a Gavirate.
Le regate internazionali di Para-Rowing, sino a domenica, si svolgono con il contributo di Regione Lombardia ed il sostegno di Provincia di Varese, Camera di Commercio di Varese e Comune di Gavirate. Vicine alla Canottieri Gavirate, ci sono realtà del territorio come Openjobmetis Agenzia per il Lavoro (Main Sponsor dell’evento), PDC Consulting di Paola Della Chiesa, UBI Banca Popolare di Bergamo, Fondazione Unione Banche Italiane per Varese, Autolinee Varesine, Nuova Trebicar, Marelli e Pozzi, i Commercianti del Centro Storico di Gavirate, Elmec ed Eolo.
La Canottieri Gavirate può inoltre contare sul sostegno di cinque importanti società sportive, come il Varese Calcio, la Società Ciclistica Alfredo Binda, il Rugby Varese, il Rugby Valcuvia e l’Atletica Gavirate. Tra i volontari della Gavirate anche gli studenti del liceo sportivo Isis Stein di Gavirate, la Pro Loco e la Protezione Civile di Gavirate, l’Associazione dei Carabinieri in congedo di Gavirate e la Sportiva Oratorio Gavirate e l’Associazione Santa Caterina Buguggiate Onlus.


Ufficio Stampa COL


 

Prossime Regate

  • SHENZHEN - 25-27/10/2019
    World Rowing Beach Sprint Finals CM1x e CW1x
  • VARESE - 26/10/2019
    Regata Insubria Rowing Cup
  • VARESE - 27/10/2019
    1^ tappa - Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo 4x e 8+
    Statistica Equipaggi gara

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.