TRio1, conclusa la prima tornata di gare


PIEDILUCO, 17 marzo 2016 - Questa mattina a Piediluco, con la complicità di un lago in totale assenza di vento e con campo di regata in condizione perfette, si è svolta la prima parte del programma di gara della TRio1 che prevedeva l’inizio per le 8.30, con la prima regata riservata ai doppi pesi leggeri e senior e ai due senza femminili. Al via sei equipaggi (due doppi pesi leggeri, due senior e due due senza) e a tagliare per primo il traguardo è stato il doppio leggero di Laura Milani e Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle), primo davanti al doppio di Giulia Pollini (SC Cernobbio), e Valentina Rodini (Fiamme Gialle). Per quanto riguarda il doppio a vincere sulla seconda barca è stata la formazione di Laura Schiavone (CC Irno) e Gaia Marzari (SC Lario) che si sono lasciate alle spalle la coppia Stefania Gobbi (SC Padova) e Valentina Iseppi (SC D’Annunzio).

Nel due senza la formazione di Sara Bertolasi (SC Lario), Alessandra Patelli (SC Padova), pur tagliando il traguardo in terza posizione, ha vinto però la prima sfida sulla formazione di Giada Colombo (SC Cernobbio) e Sara Magnaghi (SC Moltrasio). La seconda gara, prevista alle 8.40, è stata quella del singolo pesi leggeri maschile con quattro barche al via. A vincere è stato Pietro Ruta (Fiamme Oro) che ha relegato al secondo posto al termine di una prova tiratissima il compagno di barca del doppio Andrea Micheletti. Terza posizione per Paolo Di Girolamo e quarta per Marcello Miani, entrambi tesserati con la Forestale. La terza gara del programma è stata quella del singolo senior con otto equipaggi in acqua. La regata, avvincente e combattuta per tutti duemila metri con avvicendamento al comando, si è risolta negli ultimi 500 metri con Francesco Cardaioli (SC Padova) che ha vinto con una barca di vantaggio su Francesco Fossi (Fiamme Gialle). Terzo posto, invece, per Romano Battisti (Fiamme Gialle).

Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) si è fermato al quarto posto davanti a Giacomo Gentili (SC Bissolati), quinto, Paolo Perino (Fiamme Gialle), sesto, Alessio Sartori (Fiamme Gialle) settimo, e Emanuele Fiume (Pro Monopoli), ottavo. Il due senza pielle è stato vinto, invece, dalla formazione Fiamme Oro di Livio La Padula e Martino Goretti, quest’ultimo ancora lievemente dolorante al gomito destro per un vecchio risentimento, che per pochi centesimi ha avuto la meglio sulla barca di Stefano Oppo (Forestale) e Alberto Di Seyssel (SC Armida). Più distaccati, invece, il due senza di Guido Gravina (RCC Cerea) e Giorgio Tuccinardi (Forestale), terzo, e Lorenzo Tedesco (CC Saturnia), Piero Sfiligoi che ha chiuso al quarto posto. La gara del due senza senior maschile ha sancito, invece, che l'armo più veloce in questa tornata di gare è stato quello dei gialloverdi Matteo Lodo e Giuseppe Vicino che hanno vinto la gara al termine di una punta a punta con la formazione di Giovanni Abagnale (Marina Militare) e Domenico Montrone (Fiamme Gialle), secondi davanti al due senza del CC Aniene di Niccolò Mornati e Vincenzo Capelli.

Quarto posto per Matteo Castaldo (RYCC Savoia) e Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), mentre in quinta posizione si sono attestati Simone Venier e Mario Paonessa (Fiamme Gialle), sesto classificato il due senza di Vincenzo Abbagnale (Marina Militare) e di Matteo Stefanini (Fiamme Gialle), mentre al settimo e ottavo posto si sono piazzati, rispettivamente, le barche di Pierpaolo Frattini (CC Aniene), Andrea Tranquilli (Fiamme Gialle) e di Luca Agamennoni (Fiamme Gialle), Fabio Infimo (RYCC Savoia). Al termine della gara del due senza maschile, dopo un intervallo di circa un'ora, sono tornate in acque le donne per una gara che vedeva al via singoli e due senza. Dopo una partenza regolare, e in piena gara, intorno ai mille metri, il due senza di Colombo e Magnaghi ha dovuto rallentare e fermarsi per un dolore lancinante al braccio accusato da Giada Colombo. Una condizione fisica che non gli ha permesso di proseguire e, quindi, continuare a regatare insieme alla barca di Patelli e Bertolasi che hanno vinto la gara davanti a tutti i singoli senior e pesi leggeri.

Tra i singoli senior il più veloce è stato quello di Laura Schiavone, sesto assoluto, davanti a Gaia Marzari, settimo. Nelle peso leggero ad essere la più veloce nel singolo è stata Milani che ha tagliato il traguardo in seconda posizione assoluta davanti a Rodini, terza, Sancassani, quarta, e Pollini, quinta. Tiratissima, invece, la gara tra doppi senior e doppi pesi leggeri maschili che ha fatto registrare una regata tattica e nervosa che alla fine si è risolta con l’arrivo all’unisono di tre barche distanti tra loto solo 7 decimi. Ad avere la meglio il doppio di Fossi e Battisti, primo per soli 4 decimi su quello di Gentili e Rambaldi, secondi davanti al doppio pielle di Ruta e Micheletti per soli 3 decimi. Insomma una gara che ha scaldato gli animi anche del pubblico presente fatto di addetti ai lavori e famigliari degli atleti in gara. Le altre posizioni hanno visto al quarto posto Sartori e Cardaioli, al quinto Fiume e Perino e al sesto il doppio pesi leggeri di Miani e Di Girolamo.

L’ultima gara del programma mattutino è stata quella dei quattro senza senior e pesi leggeri con sei barche al via. In questa regata è stata ancora la formazione iridata di Vicino, Lodo, Castaldo, Di Costanzo ad essere la barca più veloce. Una condotta di gara che li ha visti prendere il comando a metà percorso e tagliare il traguardo con una barca di vantaggio sull’equipaggio composto da Montrone, Agamennoni, Infimo, Abagnale, secondo davanti alla barca di Capelli, Mornati, Frattini e Tranquilli, terzi. Al quarto posto ha chiuso l’armo leggero di Goretti, Oppo, Di Seyssel, La Padula. Al quinto posto la seconda barca pielle di Tuccinardi, Gravina, Sfiligoi e Tedesco, mentre ha terminato in sesta posizione la barca di Abbagnale, Stefanini, Venier, Paonessa. Per quanto riguarda il programma del pomeriggio, si riprenderà alle 16.30 con la prima gara femminile tra quattro di coppia PL, quattro senza e doppio; mentre alle 16.45 è prevista l’ultima gara maschile con al via otto e quattro di coppia, pesi leggeri e senior.


  

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.