Campionato Italiano di Coastal Rowing. Bollettino numero uno


TRIESTE, 24 febbraio 2016 - Un primo importante atto si è consumato martedì mattina a Lignano Sabbiadoro con l'incontro dei dirigenti della Canottieri Lignano con il Presidente Lorenzon in testa, del Comitato Regionale della Federcanottaggio FVG con il vicepresidente Scaini e per la CTR Gioia ed il main sponsor del Campionato Italiano di Coastal Rowing dell'8 e 9 ottobre David Filippi, in rappresentanza dell'omonimo cantiere. “Filippi era a Lignano già alle 8,30 del mattino di martedì e si è trattenuto fino alle 15,30,” sono le parole di Alessandro Lorenzon, Numero Uno del Circolo Lignanese di canottaggio, “un incontro costruttivo che ha lasciate soddisfatte entrambe le parti.”

Diverse novità interessanti racconta il factotum della Lignano, ad iniziare dalla grandissima disponibilità del primo cantiere italiano di canottaggio, che garantisce per l'evento 36 imbarcazioni da poter testare sin dal week end che precedente l'evento. Una chicca tecnica importante che lascia spazio a chi vorrà approfittare degli scafi da coastal nei giorni precedenti il Campionato che assegnerà i titoli tricolori. La seconda novità è rappresentata dalla gara internazionale di coastal di venerdì 7 ottobre, una sorta di test event, al quale saranno invitati i migliori specialisti della disciplina, a due settimane dal mondiale per club di Montecarlo.

Ma a questo proposito ce n'è di più: sia la possibilità di approfittare della disponibilità di Filippi che promuoverà la manifestazione tra i suoi clienti all'estero, sia da parte dell'organizzazione, che metterà a disposizione degli stranieri la possibilità di soggiornare in forma (quasi) gratuita nella più nota località turistica del nord est. Già all'opera il Comitato Tecnico del Campionato, che sta valutando il percorso migliore da proporre sia per la gara internazionale che per il Campionato. Un ingranaggio, quello organizzativo, che si sta mettendo in moto nel migliore dei modi, in una regione, il Friuli Venezia Giulia, che in questi anni ha dato ampie garanzie di successo per ogni evento organizzato: dalle gare di fondo, all'indoor rowing, passando dai campionati in tipo regolamentare, a quelli di coastal rowing.


Maurizio Ustolin
Ufficio Stampa FIC FVG

     
     
     
 
 
 
 
 
 

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.