D'Inverno sul Po, allievi e cadetti in luce a Torino


TORINO, 13 febbraio 2016 - Ad aprire la prima giornata della D'Inverno sul Po, la classica regata che chiude di fatto il periodo invernale aprendo alle gare sulle distanze corte, sono stati gli Allievi con doppio e singolo 7.20 sui 1000 metri. A vincere la prima regata è stata la SC Armida che si è imposta nel doppio allievi B2 maschile con Sassi, Pesce davanti alla SC Milano, seconda sulla SC Casale. La SC Elpis, con Salvatici, Gilioli si è aggiudicata la gara del doppio allievi B1 uomini sul secondo equipaggio societario. Nel singolo 7.20 B2 uomini la Carate Urio (Turchetti) si è imposta sulla SC Flora, seconda, e sui padroni di casa dell'Esperia, terzi, che, invece, hanno vinto sempre negli uomini il singolo allievi B1 con Cascini, seconda la SC Caprera e terza ancora la SC Esperia. Nelle donne il primo posto nel singolo 7.20 allievi B2 è stato agguantato da Demaria della SC Caprera che ha chiuso davanti all'Idroscalo Milano e all'AC Flora.

Dopo la partenza delle altre categorie, alle 14.20 sono ripartite le regate riservate alle categorie giovanili sui 4000 metri con la gara del doppio cadetti maschile vinto dalla Canottieri Milano (Nicola Taddia, Jacopo Mascitelli). E' stata poi la volta del doppio allievi C maschile, dove si è imposta la SC Cerea (Elia Borfiga, Stefano Pinsone), cui è seguito, quindi, il doppio cadetti femminile, vinto dal misto SC Argus/Santo Stefano (Alice Ramella, Beatrice Aresi). Il doppio allievi C femminile è andato in Lombardia, con la Moto Guzzi (Chiara Della Fontana, Emma Binda), mentre il successo nel singolo cadetti maschile è toccato al CUS Torino (Paolo Luca Scifo). Risolta per pochi decimi la gara del singolo cadetti femminile con la vittoria per il Rowing Club Genovese (Giada Danovaro), mentre molto netto è stato il dominio di Emanuele Bergamin (SC Esperia-Torino) nel singolo 7.20 allievi C maschile. Ancora Liguria, infine, nel singolo allievi C femminile con la brillante affermazione di Elisa Caiazzo (SC Sampierdarenesi).



  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.