La FIC sta sostenendo il mantenimento dell’otto pielle nel programma
 iridato


ROMA, 24 gennaio 2016 - Il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, informando la Consulta e il Consiglio federale, è tornato sulla decisione della FISA che, di fatto, ha escluso dal programma del Campionato del Mondo 2016 la specialità dell’otto pesi leggeri. Notizia di cui canottaggio.org aveva già dato comunicazione non appena ufficializzata. Il Presidente ha detto che, a seguito dell’invito del Segretario Generale dalla Federazione Tedesca, Christian Baumann, a firma del Presidente Siegfried Kaidel, ricevuto il 4 gennaio, ha subito preso la decisione di sostenere la petizione nei confronti della FISA promossa dalla Germania e tesa al reinserimento della specialità nel programma mondiale. La Federazione tedesca, oltre all’Italia, ha rivolto l'invito anche ad Australia, Cina, Danimarca, Francia, Germania, Ungheria, Olanda, Giappone, Polonia, Turchia e USA.

Fino ad oggi questo invito è stato recepito, almeno nelle intenzioni espresse dall’Italia che prevede anche l’impegno dei Paesi firmatari della petizione di iscrivere un otto pesi leggeri al mondiale 2016, solo da Germania, Francia, Olanda e, ovviamente, dall’Italia. La Federazione Italiana Canottaggio, rispondendo all'invito già il 5 gennaio scorso con l'invio della lettera di adesione al Presidente FISA, Jean-Christophe Rolland, e al Direttore Generale FISA, Matt Smith, e a tutte le Nazioni coinvolte nella petizione, ha sottolineato che, pur apprezzando lo sforzo della Federazione tedesca di proporre il mantenimento nel programma iridato l’otto pesi leggeri, ritiene fondamentale che tutte le Nazioni che firmeranno l'adesione si impegnino, contestualmente e come ha fatto l’Italia, a iscrivere un otto pesi leggeri nelle future tre edizioni dei Campionati Mondiali.

A tal proposito giova ricordare che questa specialità ha fatto vincere all’Italia, negli anni, ben 25 medaglie iridate (13 oro, 6 argenti, 7 bronzi) come evidenziato dalla tabella sottostante:

1981

 ARG

1982

 ORO

1984

 ARG

1985

 ORO

1986

 ORO

1987

 ORO

1988

 ORO

1989

 ORO

1990

 ORO

1991

 ORO

1993

 BRO

1994

 BRO

1995

 BRO

1998

 BRO

1999

 BRO

2002

 ORO

2004

 ARG

2005

 ORO

2006

 ORO

2007

 BRO

2009

 ORO

2010

 BRO

2011

 ARG

2012

 ARG

2013

 ORO

2014

 ARG

Nella ricerca effettuata si evidenza, nella scheda sottostante, che mentre nell’ultimo decennio l’Italia è sempre stata presente al mondiale, le altre nazioni non sono state sempre le stesse e, quindi, questo avvalora la presa di posizione dell’Italia che ha sempre investito su questa imbarcazione.

2005

ITA
JPN

2006

DEN
GER
ITA
NED
POL
USA

2007

DEN
GER
ITA
NED
POL
USA

2008

AUS
AUT
CAN
GER
HUN
ITA
NED
POL
USA

2009

AUT
FRA
GER
HUN
ITA
JPN
NED
TUR
USA

2010

AUS
CHN
GER
ITA
USA

2011

AUS
DEN
FRA
ITA
USA

2012

AUS
CHN
GER
HUN
ITA
JPN
NED
POL
USA

2013

AUS
ITA
USA

2014

GER
ITA
NED
TUR
USA

2015

FRA
GER
ITA
TUR
USA

Infine, nell’ultimo prospetto, si riportano le nazioni che si sono iscritte al mondiale negli ultimi undici anni. Questo evidenzia come nel mondo non vi sia continuità di partecipazione iridata nella specialità dell’otto PL:

AUS

AUT

CAN

CHN

DEN

FRA

GER

HUN

ITA

JPN

NED

POL

TUR

USA

Prossime Regate

  • SHENZHEN - 25-27/10/2019
    World Rowing Beach Sprint Finals CM1x e CW1x
  • VARESE - 26/10/2019
    Regata Insubria Rowing Cup
  • VARESE - 27/10/2019
    1^ tappa - Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo 4x e 8+
    Statistica Equipaggi gara

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.