La vittoria del bronzo iridato in doppio PL U23 nelle parole di Antonio
 Vicino


ROMA, 22 gennaio 2016 - Al termine di una lotta serrata contro Repubblica Ceca e Nuova Zelanda, il doppio leggero Under 23 di Antonio Vicino (CRV Italia) e Lorenzo Galano (SC Esperia) è riuscito a chiudere in terza posizione, conquistando la medaglia di bronzo iridata: "Per il mondiale in Bulgaria ero stato inizialmente selezionato come riserva" inizia Antonio Vicino. "Una settimana prima di partire però, Spartaco (Barbo ndr) mi ha dato una possibilità, quella di provare il doppio con Lorenzo Galano. Al termine della selezione interna, Lorenzo ed io siamo risultati i più veloci e siamo stati scelti per l'impegno di Plovdiv. Il fatto è che la barca è stata assemblata solo una decina di giorni prima del Mondiale e quindi per noi, dall'arrivare in finale al salire addirittura sul podio, è stato tutto completamente inaspettato e per questo è stato ancora più bello, veramente una felicità immensa".  

Quindi possiamo parlare di una stagione positiva? "A posteriori sì, posso parlare di un bilancio positivo. Devo dire però che all'inizio sono partito male perché mi sono trovato abbastanza in difficoltà col fatto che ero al primo anno di università e non riuscivo a volte a conciliare gli impegni didattici con gli allenamenti. Poi ho anche deciso di scendere di peso per gareggiare nella categoria dei pesi leggeri e mi sono dovuto confrontare con una realtà completamente nuova. Infatti agli allenamenti, improntati molto diversamente, bisognava anche affiancare un regime alimentare rigoroso. Insomma, all'inizio è stata dura".

Con Lorenzo come ti sei trovato? "Tra me e Lorenzo si è creata subito una buona affinità, ci siamo trovati in sintonia sin dall'inizio. Poi tutti e due avevamo voglia di fare bene e ci siamo presentati con la grinta giusta. Tutto questo ci ha permesso di affrontare nel miglior modo e nelle migliori condizioni le varie fasi del Mondiale Under 23. Per quanto riguarda invece la stagione 2016, ce la metterò tutta per cercare di migliorarmi costantemente facendo il possibile per farmi trovare pronto per le eventuali convocazioni".

Veniamo ai ringraziamenti: "Allora, sicuramente la mia ragazza, Federica Carbone che mi è sempre stata vicina e mi ha sempre sostenuto nei momenti difficili. Poi i miei genitori e mio fratello: Giuseppe in particolare, essendo il fratello maggiore, è veramente un punto di riferimento, non solo nel canottaggio ma anche nella vita. A livello sportivo è veramente tosto, mi spinge sempre a fare di più e non si accontenta mai, quindi per me è di grande stimolo. Poi mi dà anche tanto coraggio, soprattutto quando sono un po' giù".  

A questo punto mi sovviene una domanda su tuo fratello. Come hai vissuto la sua vittoria ad Aiguebelette? "Per me è stata un'emozione unica. Vedere mio fratello, capovoga di questo quattro senza che ha centrato un risultato che l'Italia non portava a casa da 20 anni è stato bellissimo".

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.