La stagione 2015 di Simone Martini


ROMA, 02 gennaio 2016 - Un argento in singolo alle Universiadi e un bronzo alla prima edizione dei Mediterranean Beach Games di Pescara, nella disciplina del Beach Rowing Sprint, in quattro di coppia con timoniere, assieme a Jacopo Mancini (SC Firenze), Niccolò Pagani (RCC Tevere Remo), Simone Ferrarese (CC Saturnia) e a Stefano Gioia (CC Saturnia). Questo il bottino di Simone Martini (SC Padova) per quello che riguarda la stagione appena trascorsa: "Avendo terminato i corsi, ho avuto un'annata più gestibile e mi sono potuto concentrare meglio sulla preparazione. Quindi è stato tutto più semplice, sempre però considerando che io l'università la faccio a Trieste e la società con cui vogo è a Padova. Questo mi penalizza soprattutto dal punto di vista della vita universitaria, nel senso dello studiare coi compagni e preparare gli esami assieme".

Incominciamo dalle Universiadi: "E' stata veramente una bella esperienza culminata con la grande soddisfazione della medaglia. In particolare mi ha fatto piacere essere arrivato secondo nella specialità del singolo, una barca molto impegnativa. Posso dire che questo successo è arrivato dopo un lavoro che ho iniziato col mio allenatore Alberto Rigato, presso la Canottieri Padova, due anni fa. Anzi, approfitto anche per ringraziare lui e la società, perché forse lui ci ha creduto anche più di me, soprattutto all'inizio. L'anno precedente, infatti, ho partecipato ai Mondiali Universitari e sono arrivato primo in finale B. Continuando a lavorare, lo scorso anno sono riuscito a centrare il podio nonostante il livello molto elevato dei partecipanti".

A Pescara invece è stato qualcosa di totalmente innovativo: "Quella del Beach Rowing Sprint mi è sembrata un'idea molto azzeccata, avvincente: c'era una parte di corsa, una in barca, con gare brevi e belle da vedere. Insomma una formula interessante per diffondere ulteriormente il nostro sport. L'organizzazione in particolare è stata davvero impeccabile". E relativamente alla stagione appena iniziata Martini afferma: "Questa stagione sarà un po' diversa. Non credo che rifarò i Mondiali universitari. Voglio quindi concentrarmi sulla preparazione in vista dei Campionati Italiani e, siccome faccio anche Coastal Rowing, vorrei arrivare pronto per il Campionato del Mondo di Monaco".

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.