Via Le Mani: il ricavato a favore del Centro Antiviolenza della Croce
 Rossa Italiana di Avezzano


ROMA, 25 ottobre 2016 - Il ricavato della quarta edizione della Regata "Via Le Mani", che si svolgerà domenica 30 Ottobre nel cuore di Roma, sulle acque del Tevere, sarà devoluto al Centro Antiviolenza della Croce Rossa Italiana di Avezzano. La scelta è stata operata in funzione dell'obiettivo di sostenere un’associazione attiva nei territori interessati dal sisma. Il Centro Antiviolenza della Croce Rossa Italiana di Avezzano è una realtà molto giovane e operativa dal 2011 che, per volontà della responsabile del centro, la Vicepresidente della CRI Maria Teresa Letta, ha fatto una scelta di campo fondamentale, ossia guardare la violenza a 360 gradi: quella fisica, psicologica ed economica. Sin da subito il Centro è si è speso in maniera importante sul territorio. Nei soli primi due anni di attività l'Istituto è andato incontro ad oltre 350 utenti e si è fatto carico di aiutare 150 persone tra donne, uomini e bambini, tutti vittime di violenze subite da conviventi/coniugi, da ex partner, familiari e datori di lavoro.

L'obiettivo in realtà è duplice: le vittime infatti da una parte ricevono accoglienza e tutela, dall'altra incominciano un lavoro che punta ad avvicinarle ad una propria autonomia. È in questa direzione che vanno alcuni progetti come "Esci dal silenzio della violenza” finalizzato al reinserimento nel mondo del lavoro per le donne vittime di violenza, “Oasi 8 Marzo”, cofinanziato dal Dipartimento delle Pari Opportunità e con il quale il Centro antiviolenza di Avezzano ha aderito alla Rete Nazionale Antiviolenza ed “Emozioni digitali ”, promosso dal ministero dell’Istruzione, che si propone di prevenire e contrastare il fenomeno della violenza, attraverso la realizzazione di un intervento psicoeducativo finalizzato a favorire lo sviluppo di “life skills” come autocoscienza, gestione delle emozioni, senso critico, decision making, problem solving, comunicazione assertiva, empatia. Il centro antiviolenza della CRI di Avezzano fa parte della rete dei centri di tutta Italia, collegato da settembre di quest’anno al numero nazionale 1522.

 
  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.