Assegnati i titoli tricolori di Fondo a San Giorgio di Nogaro


SAN GIORGIO DI NOGARO, 01 novembre 2015 - Un campo di gara in eccellenti condizioni, quello di San Giorgio di Nogaro, ha ospitato l'ultimo appuntamento per la stagione nazionale che assegnava i titoli tricolori del fondo nelle specialità del singolo e del 2 senza. 400 atleti in rappresentanza di 55 società provenienti da tutta Italia hanno impreziosito una manifestazione a dimostrazione del gradimento della location e del tipo di regata, con la partecipazione di diversi campioni d'Italia sulle distanze tradizionali e maglie azzurre.

3 titoli a testa Saturnia (2 senza senior, 2 senza under 23 e 2 senza pesi leggeri) e Aniene (2 senza ragazzi, singolo under 23 femminile e singolo junior femminile), 2 per Padova (singolo senior maschile e singolo esordienti femminile) e Lario (2 senza senior femminile e 2 senza junior femminile), ed 1 a testa Aetna (singolo ragazze), Timavo (singolo ragazzi), Monate (2 senza ragazze), Pro Monopoli (singolo senior femminile), Elpis (singolo under 23 maschile, Firenze (2 senza junior maschile), Cus Ferrara (singolo junior maschile), Cmm N. Sauro (singolo pesi leggeri femminile), Forestale (singolo pesi leggeri) e Varese (singolo esordienti maschile).

Vittoria della Mignemi (Aetna) nel singolo ragazze che si lasciava alle spalle Meriano (Garda) a 27” e Serena (Sile) a 33”. Vittoria cristallina di Schettino e De Sangro (Aniene nel 2 senza ragazzi su De Rogatis e Quartana (Saturnia) a 59” e Fortunato e Sardella (Monopoli 2005) a 1'25”. Passava per primo il traguardo il monfalconese Musio (Timavo) nella gara più affollata della manifestazione (30 i partenti) distanziando Del Re (Padova) di 12” e Scolari (Corgeno) di 15”. erano Ricci e De filippis (Monate) a transitare per prime sul traguardo e ad aver ragione di Matijacich e Visintin (Saturnia) a 40” e Del Torre e Momic (Nettuno) a 1'01”. Vittoria della Guerra Pro Monopoli) nel singolo senior, di 7” su Cabassa (Padovacanottaggio), terza Trivella (Billi) a 13”. Titolo per il Saturnia di Ferrarese e Parma nel 2 senza senior a spese del Rowing Club Genovese di Bersani Keyes a 1'25”, terzi Gilardoni e Pizzotti (Bellagina) a 1'49”. Vittoria di Martini (Padova) nel 2 senza senior su Igneri (Pontedera) a 30” e De Petris (Ravalico) a 2'02”. Titolo per la Lario Marzari, Noseda) nel 2 senza senior femminile a spese di Lo Bue Giorgia e Serena (Palermo) a 49” e Bellio e Zacco (Murcarolo) a 50”.

Era l'Aniene (Serafini) che vinceva il titolo nel singolo femminile under 23, con l'Irno (Pappalardo) che si aggiudicava l'argento a 39” e la Gobbi (Padova) il bronzo a 40”. Ancora Saturnia nel 2 senza questa volta under 23 con Brezzi Villi e Duchich che avevano la meglio su Braghiroli e Mori (Firenze) giunti a 46” e Bricca e Spagiari (Padovacanottaggio) a 2'32”. Dominio Elpis (Garibaldi) nel singolo under 23 su De Lucia (Roma) a 1'17”, terzo Corazza (Corgeno) a 1'26”. Ed era ancora Aniene nel singolo junior femminile con la Schettino che precedeva Maregotto (Padova) a 1'01” e Pelacchi (Lario) 1'39”. Firenze (Favilli, Pietra Caprina) domina il 2 senza junior, argento per Cus Ferrara (Frasca, Balboni) a 1”20 e terzo il Saturnia (Flego, Prelazzi) a 38”. Vince Peretti (Cus Ferrara) il singolo junior che aveva ragione di Iacuitti (Barion) a 34”, terzo Londi (Limite) a 39. Era ancora Lario nel 2 senza femminile, questa volta junior con Di Fonzo e Rocek che precedevano Limite (Caverni, Puccioni) a 1'02” terza l'Aniene di Martini e Masotta a 1'05”. Vittoria della Molinaro (Cmm) nel singolo pesi leggeri femminile, con la Piazzolla (Speranza) seconda a 14”, terza Salerno (Padovacanottaggio) a 1'11”.

Terzo titolo per il Saturnia nel 2 senza pesi leggeri (Sfiligoi e Tedesco) che precedevano l'Esperia (Visentini, Italiano) di 59” e Costantini e Nizzi (Elpis) a 1'15”. Era la Forestale di Rigon che conquistava il titolo nel singolo pesi leggeri a spese di Nitu (Roma) a 17” terzo Marasciulo (Monopoli 2005) a 19”. titoli esordienti infine: quello maschile alla Varese di Negri su Spreafico (Pescate) a 1'14” terzo Giurisato (Padova) a 1'54”, e quello femminile ad appannaggio della Gobbi (Padova) su Volpi (Livornesi) a 2'20”.

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.