Eentra nel vivo il Tricolore Coastal Rowing senza tralasciare
 la sicurezza


ROMA, 09 ottobre 2015 - I Campionati Italiani di Coastal Rowing, in programma sabato e domenica tra Luino e Maccagno, possono contare sul sostegno importante di AREU 112 Lombardia, Protezione Civile di Luino e dell'Istituto Superiore "Città di Luino". L'imponente impianto di sicurezza ed emergenza, previsto progettato e condiviso con AREU 112 Lombardia, prevede una pilotina con 2 operatori del Salvamento Nazionale e 2 sommozzatori Sub AltoVerbano imbarcati, un gommone Croce Rossa/OPSA Varese con 3 soccorritori abilitati per interventi in acqua, un gommone Vigili Fuoco con 3 soccorritori e una moto d'acqua con 2 soccorritori di superficie. Ulteriore valore arriva dal presidio di Guardia di Finanza e Carabinieri sul perimetro del percorso, oltre che dal centro medico a terra con due ambulanze e medico di servizio assieme alla Polizia di Stato a presidio della sicurezza delle aree lato terra.

Particolarmente gradito il supporto della Protezione Civile di Luino per la messa a disposizione e l'allestimento delle tensostrutture. Inoltre, durante l'evento, ci sarà anche uno staff di 10 ragazzi e ragazze dell'Istituto Superiore "Città di Luino", già attivi negli eventi mondiali alla Schiranna. In forza di una convenzione di "alternanza scuola-lavoro" daranno manforte operativa alla Canottieri Luino cogliendo da un lato una nuova opportunità di formazione e dall'altra mettendo a frutto la loro esperienza maturata in eventi remieri di alto livello.

Per quanto riguarda il programma, oggi il campionato entra nel vivo con le prove delle imbarcazioni che inizieranno a partire dalle 14.30. Sabato mattina la disputa delle eventuali batterie eliminatorie e, nel pomeriggio, le prime finali riservate alla categoria Master. Domenica mattina le finali delle rimanenti categorie Master e, a seguire, le finali delle specialità della categoria Senior.


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.