Romina Modena e Cristina Scazzosi: un'occasione importante!


ROMA, 19 agosto 2015 - Ed eccoci con le riserve della nazionale Para-Rowing: Cristina Scazzosi e Romina Modena. Ambedue le atlete hanno un rilevante background sportivo, ma è da pochi mesi che sono state chiamate in causa nell'attività agonistica remiera. Un'occasione importante per loro, quindi, quella del mondiale francese dove acquisiranno esperienza pronte a sostenere la squadra laddove ce ne fosse bisogno.

Cristina Scazzosi (Canottieri Lago D'Orta): "Io sono una persona molto sportiva, che ama fare attività fisica, ma non ho mai fatto nulla a livello agonistico. Questa convocazione è arrivata senza che io la cercassi e per questo è stata una piacevole sorpresa. Mi è stata data un'opportunità a casa mia, sul Lago D'Orta. Ad aprile mi hanno convocato. Ho portato avanti un lavoro soddisfacente, con buoni risultati. Non mi sento ancora un'atleta completa, ma mi considero soprattutto una sportiva che vuole lavorare per migliorare mettendosi al servizio della nazionale".

Romina Modena (SC Flora): "Sono solo quattro mesi che remo pur avendo una storia sportiva alle spalle. Io infatti vengo dall'Handbike, una disciplina molto distante dal canottaggio. In questo momento, lavorando molto duramente, sto cercando di perfezionare la mia tecnica e pure con buoni risultati. C'è comunque anche tanta soddisfazione per la convocazione e devo dire che sono molto felice di aver trovato un bel gruppo, in cui gli elementi si sostengono tutti l'uno con l'altro. E questo a mio avviso è un valore aggiunto. Per quello che riguarda più strettamente il lavoro portato avanti fin ora, posso dire che la preparazione è andata molto bene. Le mie aspettative sono state più che soddisfatte, e questo anche in considerazione del poco tempo che ho avuto a disposizione".


LEGENDA PARA-ROWING

LTA (LEGS–TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza tutto il corpo: gambe, tronco e braccia. Appartengono a questa categoria atleti ed atlete non vedenti, amputati ad un arto o con altre minime disabilità fisiche.
 
TA (TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza solo il tronco e le braccia. Appartengono a questa categoria gli atleti e le atlete che non hanno l’uso delle gambe o gli amputati a tutti e due gli arti inferiori
 
AS (ARMS-SHOULDERS): l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.

 

Prossime Regate

  • SHENZHEN - 25-27/10/2019
    World Rowing Beach Sprint Finals CM1x e CW1x
  • VARESE - 26/10/2019
    Regata Insubria Rowing Cup
  • VARESE - 27/10/2019
    1^ tappa - Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo 4x e 8+
    Statistica Equipaggi gara

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.