Le considerazioni del Caposettore Paolo Dinardo al termine
 delle Universiadi


CHUNGJU, 07 luglio 2015 - “Per poter avere a disposizione delle individualità tali da comporre una squadra competitiva, la Direzione Tecnica ha ottimizzato le sinergie tra i vari settori e, dai risultati ottenuti, mi pare che l'obiettivo sia stato raggiunto. Io personalmente, come sempre, ho seguito tutte le gare delle Trio, i Campionati Nazionali Universitari e le regionali tenendo sotto attenzione alcuni punti fermi come, ad esempio, il nostro capitano Martini, che è anche colonna portante della nazionale universitaria, fino ad arrivare a comporre l’attuale rappresentativa che, per compattezza unione e spirito di squadra, si è dimostrata all’altezza del compito riuscendo a creare un affiatamento totale tra tecnici e atleti. Un affiatamento che si è palesato nei tanti momenti vissuti con la squadra e, in particolare, anche nel momento in cui erano gli stessi atleti a chiedermi di effettuare la riunione serale. Posso ritenermi, quindi, pienamente soddisfatto sia per la condotta di gara di ogni equipaggio e sia per aver visto arrivare in finale dieci delle dodici barche presentate in questa Universiade.

Già questo poteva essere un buon risultato ma ora, finite le gare, torniamo a casa con sei medaglie al collo e la conferma che più equipaggi una nazione riesce a mettere in finale e più possibilità ha di poter vincere medaglie. Sarebbe normale ora parlare del singolo risultato, ma non è mia intenzione poiché intendo trattare tutta la squadra in quanto ognuno di loro ha contribuito al successo della nazionale universitaria affidatami dal Direttore Tecnico, che ringrazio per la fiducia accordatami. Ora è necessario pensare al futuro e mi spiace molto che, per la prossima edizione delle Universiadi del 2017, il canottaggio sia rimasto fuori dal programma e, per questo, auspico che torni a essere in pianta stabile già dall’edizione del 2019. Noi intanto continueremo a lavorare con questi ragazzi, e con altri che vorranno studiare all’Università, per la formazione della compagine che parteciperà al mondiale 2016.

Sono convinto, inoltre, che così facendo tutto il movimento remiero universitario prenderà sempre più consapevolezza delle proprie potenzialità e, grazie ai CUS, alle Società, e a un’attenta programmazione unita alle nuove e promettenti sinergie attivate dalla Federazione Italiana Canottaggio e dal CUSI, in futuro questi successi universitari ottenuti a Chungju potranno diventare consuetudine. Un grazie, altresì, al mio braccio destro, Vittorio Scrocchi, per il lavoro in sinergia che sempre ci contraddistingue, e poi ancora a Mariano Esposto e Mauro Tontodonati che hanno dimostrato grande professionalità in ogni momento della trasferta. Ringrazio, infine, le Società e i loro allenatori che hanno preparato gli equipaggi a casa non potendo portarli tutti nel raduno di Piediluco”.

 

Prossime Regate

  • BRISBANE - 12-19/10/2019
    INAS Global Games
    RISULTATI e START LIST
  • SANREMO - 19/10/2019
    Campionato del Mediterraneo Coastal Rowing - Tappa di Sanremo
    Regolamento EuroMed2019
    Classifica EuroMed dopo 10 tappe
    Campionato Mediterraneo Planimetria
    Partenze regata Riviera dei Fiori
    Partenze regata "Via le Mani"
  • BARDOLINO - 19/10/2019
    Regata Internazionale Esagonale Giovanile
    RISULTATI GARE
  • ROMA - 19-20/10/2019
    Campionato Italiano Sprint
  • TORINO - 19-20/10/2019
    Regata Nazionale Promozionale Para Rowing - Trofeo "Rowing for Tokyo 2020"
  • EUPILIO - 19-20/10/2019
    T.E.R.A.
    RISULTATI FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato
  • NARO - 20/10/2019
    Campionato Regionale di Fondo
  • BOSA - 20/10/2019
    Regata Regionale Sprint Trofeo Laria SLITTATA DAL 13/10 AL 20/10
  • BARDOLINO - 20/10/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • SANREMO - 20/10/2019
    XVI Traversata Remiera Sanremo-Montecarlo Coastal Race (Regata Internazionale)
    Partenze regata CoastalRace

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.