XXXII D'Inverno sul Po – Ottimi risultati per la Caprera


TORINO, 20 febbraio 2015 - Per il mondo del Canottaggio, il mese di Febbraio è simboleggiato da due eventi, imprescindibili: il Festival di Sanremo e l’Inverno sul Po.
Quest’ultimo, come la manifestazione canora, è chiaramente molto più di una semplice gara; come la Silver Skiff (altro evento simbolo di Torino e fiore all’occhiello del remo piemontese) è cresciuto sino a divenire una vera e propria kermesse, che da 32 anni richiama atleti da tutta Italia ed Europa, per un totale quest’anno di oltre 2.200 partecipanti, che si sono sfidati al sabato sulle barche corte (singolo, doppio, due senza ed equipaggi open) e la domenica, nell’ambito dell’annuale Campionato Italiano di Fondo, sulle barche lunghe (quattro di coppia, quattro senza ed otto).
Tanto spettacolo ed una pioggia di medaglie per i canottieri piemontesi, che hanno primeggiato in numerose specialità, dando vita in numerosi casi ad avvincenti derby che li hanno visti monopolizzare tutti i gradini del podio.
Al centro della scena anche il Caprera, che ha schierato un battaglione composto da 41 atleti gara totali, che fra le giornate di sabato e domenica hanno assemblato 19 equipaggi, conquistando 7 medaglie.
In campo giovanile (cat. Ragazzi) prosegue l’avventura di punta di Andrea Carando, Giorgio Tognotti, Alberto Zamariola ed Alberto Vincenti, che nella giornata di sabato si sono dati battaglia nella specialità del due senza, conquistando il quarto e quinto posto, salendo la domenica a bordo dell’otto insieme ai compagni Edoardo Rovetta, Giuseppe Romeo, Massimiliano Ferrero e Cerase Polidori, conquistando l’undicesimo posto, nonostante l’handicap di un timoniere (il loro allenatore, Massimo Nejrotti) che per quanto in ottima forma ed ineccepibile sotto il profilo tecnico, li ha costretti a portare a spasso una ventina di kili di zavorra in più!
La specialità del singolo ha visto impegnati Carlo Bozzola nella categoria ragazzi maschile, undicesimo classificato, ed Anna Tognotti nella categoria cadetti femminile, che ad un ottimo nono posto in solitaria ha vestito i colori del Piemonte nella giornata di domenica, conquistando il quinto posto in quattro di coppia con le compagne del Cannero e Cus Torino Giulia Malosso, Elisa Sorbello ed Alice Minoletti.
Per Gianluca Sapino un buon decimo posto nella specialità del quattro di coppia senior, misto con gli atleti del Milano e Peloro Guglielmo Pacifico, Giovanni Ficarra e Giacomo Gaggiotti.
Buone prestazioni anche in campo Master.
Nella giornata di sabato vittoria per Alessandro Polato nel doppio master B misto con Francesco Zucchi (Armida) e secondo posto e terzo posto per i Romano (argento per Matteo nel singolo master A e bronzo per Enzo nel singolo master E, aggiudicatisi anche il secondo posto la domenica nel quattro di coppia master 43-54 anni, in barca con Marco Bozzi ed Adriano Schenone).
Medaglia d’argento anche per Giovanni Boffa nel singolo master D ed Adriano Schenone nel doppio master open, in barca con Federica Matteoli (Armida).
Chiudono la giornata di sabato Giacomo Gribaudi, quarto nel singolo master G e Roberto Consalvo, Giovanna Mulassano e Gianni Paletto, che in barca con Emilia Lodigiani (Armida) conquistano il nono posto nel quattro di coppia master open.
Nella giornata di domenica l’otto femminile di Ester Battioli, Sara Carando, Antonella Degli Espositi, Lama Violante, Miriam Morales, Roberta Piantanida, Pascale Salvat ed Alessandra Sereno, timonato da Simonetta Bara, conquista la vittoria nella categoria master under 43, cui, oltre il già citato argento di Marco Bozzi, Adriano Schenone, Enzo e Matteo Romano nel quattro di coppia master 43-54 anni, si aggiunge il nono posto dell’imbarcazione “presidenziale” composta da Alberto Tapparo, Giacomo Gribaudi, Maurizio Pettiti ed Andrea Ranghieri, costretta a cedere posizioni preziose a causa di problemi al timone.
Per gli atleti del Caprera comincia ora la preparazione sulle distanze corte: fra due settimane a Candia si terrà la prima gara regionale, che inaugurerà la stagione delle gare in linea.
 

ALESSANDRO POLATO
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.