Coupe, terza giornata: sei equipaggi azzurri si qualificano per le finali A


LIBOURNE, 03 agosto 2014 - Pioggia battente e lago piatto sulle qualificazioni della terza ed ultima giornata di gare della 30a Coupe de la Jeunesse in corso a Libourne. In acqua otto equipaggi azzurri, cinque maschili e tre femminili. Le regate, partite con 30 minuti di ritardo a causa del maltempo, promuovono cinque armi italiani in finale A. Tre in finale B.
Una regata controllata per il quattro senza maschile di Matteo Fontanella, Alessandro Mazzali (Marina Militare), Alessandro Visentini (SC Esperia) e Pietro Cappelli (RCC Cerea). L’equipaggio è terzo sul traguardo e quindi diretto in finale, alle spalle di Gran Bretagna e Spagna.
Seconda piazza sul traguardo, e quindi accesso in finale, per il due senza maschile di Luca Agrillo e Giuseppe Di Mare (CN Posillipo). Il duo, in lotta per la prima posizione nei primi mille metri, ha poi preferito controllare ed aspettare la finale. Vittoria per l’Irlanda, terza la Gran Bretagna.

Davide Iacuitti (CC Barion) porta l’Italia in singolo in finale grazie alla terza posizione conquistata in batteria. Con lui, passano il turno, anche Olanda e Austria.
Qualificazione mozzafiato per il doppio maschile di Alessio Vagnelli (RYCC Savoia) e Luca Tenca (SC Flora). Quattro equipaggi sulla stessa linea fino all’ultima palata. Sul traguardo il fotofinish premia la Svizzera, terza. Prima l’Irlanda, secondo il Portogallo. Italia quarta.

Quarta piazza anche per il quattro di coppia maschile di Nicola Bortolotti, Alessio Franceschini, Luca Spinelli (SC D’Annunzio) e Renato Avino (SC Flora). Gli azzurri ci provano fino in fondo, sul traguardo non riescono a rientrare. Prima l’Olanda, seconda l’Irlanda, terzo il Belgio.
Emma Torre (Sc Viareggio) è quarta in batteria. La bionda toscana ci prova con tutte le sue forze attaccando fino in fondo, ma nulla da fare. Primo il Belgio, seconda l’Olanda e terza la Francia.

Le azzurre della canottieri Padova fanno ritornare il sole sulla spedizione azzurra. Asja Maregotto, Federica Molinaro vincono in scioltezza la qualificazione e si assicurano il passaggio in finale A. Seconda la Francia, terza la Gran Bretagna.
In finale anche il quattro di coppia femminile di Beatrice Fioretta (Cus Torino), Chiara Arcangiolini (SC Firenze), Alice Stella, (SC Telimar) e Ottavia Ravoni (RCC Tevere Remo). Le quattro azzurre sono agguerrite e sul traguardo chiudono in seconda posizione. Vittoria per la Gran Bretagna, terza l’Olanda.

Confermato l’orario di inizio delle finali, alle 10.30, con il “quattro con”.



Nelle foto (© Canottaggio.org - ph maurizio ustolin): il due senza; Davide Iacuitti; il quattro di coppia donne.

 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.