Mondiali Under 23: l’Italia piazza altre tre barche in finale


VARESE, 25 luglio 2014 - Alla penultima giornata di eliminatorie del mondiale under 23 di Varese l’Italia incrementa ancora le barche finaliste arrivando a otto. Alle cinque barche già finaliste da ieri (tre maschili: quattro con, quattro senza e quattro di coppia pesi leggeri. Due femminili: due senza assoluto e quattro di coppia pesi leggeri) oggi se ne sono aggiunte altre tre: l’otto e il quattro senza maschile e il doppio femminile.

Delle tre barche che hanno raggiunto la finale oggi, grande entusiasmo per l’ammiraglia, di Nicholas Brezzi (CC Saturnia), Andrea Guanziroli (SC Lario), Filippo Mondelli (SC Moltrasio), Matteo Borsini (SC Limite), Guglielmo Carcano (SC Moltrasio), Pietro Zileri Dal Verme (SC Firenze), Luca Lovisolo (RCC Cerea), Alessandro Mansutti (CC Saturnia), Andrea Kiraz-timoniere (CC Saturnia), terza fino agli ultimi trecento metri e poi, con rabbia e determinazione, ha risucchiato la Polonia negandogli l’acceso in finale. Un secondo posto arrivato dietro all’equipaggio britannico che ha dovuto lottare fino all’ultima palata per rimanere primo.

Bella la prova anche del doppio Veronica Paccagnella (SC Elpis), Eleonora Denich (CN Nazario Sauro) che, dopo una lotta durissima palata su palata con gli USA, si sono piazzate seconde conquistando una finale che le dà la possibilità di lottare per una medaglia. L’ultima barca che si è guadagnata l’accesso in finale è stato il quattro senza di Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Cesare Gabbia (SC Elpis), Giovanni Abagnale, Vincenzo Abbagnale (Marina Militare) che ha dominato la semifinale davanti alla Gran Bretagna che, fino alla fine, ha tentato invano di agganciare la barca azzurra.

Finali di consolazione, dal settimo posto in giù, per il singolo peso leggero di Federica Pala (CLT Terni), per il singolo senior di Federico Garibaldi (SC Elpis), per il due senza pesi leggeri di Piero Sfiligoi (CC Saturnia), Leone Maria Barbaro (Tirrenia Todaro), rimasto fuori dalla finale per soli 19 centesimi, per il doppio pesi leggeri di Francesca Fava (SC Bissolati), Maria Giulia Parrinelli (VVF Billi), mentre è stata eliminata l’ammiraglia femminile al termine di una gara comunque combattuta fino alla fine.

Per quanto riguarda il programma di domani, al mattino sono previste le finali di consolazione mentre, dalle 13.30 alle 15.30 l’ultima parte di semifinali con l’Italia che schiera, oltre alle quattro barche approdate in semifinale da ieri (due senza, quattro di coppia assoluti maschili, doppio pesi leggeri maschile e singolo femminile), anche le altre due qualificatesi oggi: il doppio di Jacopo Mancini (SC Firenze), Antonio Vicino (CRV Italia), secondi in semifinale, e il singolo Pesi leggeri di Francesco Pegoraro anche lui arrivato secondo al termine di due gare avvincenti. A partire dalle 15.45 il via alla prima tornata di finalissime con cinque equipaggi azzurri in lizza: in acqua alle 16.00 il 4 con quindi, a seguire, alle 16.15 il quattro di coppia leggero donne; alle 16.45 sarà la volta del due senza donne; alle 17.00 spazio al quattro di coppia leggero uomini; alle 17.30, infine, gran finale con il quattro senza maschile.


Nelle foto (M.Perna - Canottaggio.org): l'otto maschile; il doppio femminile Veronica Paccagnella, Eleonora Denich; il quattro senza maschile.

 

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    Tabella Orari previsti
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.