Avversari di qualità per verificare la condizione dei nostri atleti


ROMA, 10 aprile 2014 - I Pesi leggeri sono ormai entrati da tempo nella leggenda del canottaggio italiano e nell’ultima TRio hanno dimostrato il loro valore regatando ad armi pari con i compagni di squadra senior. La formula di queste regate si è rivelata particolarmente efficace per offrire stimoli agli atleti e dare al pubblico di Piediluco arrivi davvero entusiasmanti. Il Capo Settore Antonio La Padula è consapevole della forza dei suoi atleti e delle conseguenti aspettative.

Quali indicazioni sono emerse dalle regate TRio in relazione al prossimo Memorial Paolo d’Aloja? “Si stanno cominciando a vedere cose abbastanza interessanti dopo l’inserimento di nuovi elementi e il perfezionamento degli allenamenti. Partiti con i raduni di gennaio e febbraio eccoci ai primi risultati: si vedono più equipaggi che competono tra di loro e soprattutto si vedono nel settore equipaggi di buona qualità, anche se questa deve essere provata con il confronto nelle regate internazionali. Il tutto mi lascia ben sperare. I giovani si stanno distinguendo, nella Seconda TRio inseriremo anche gli atleti universitari che, a loro volta, stanno mostrando il meglio per cercare di entrare nella prima squadra. Negli Under 23 già abbiamo una formazione competitiva e ci apprestiamo a vararne altre ed anche negli assoluti mi sembra di vedere buone cose perché la base si è incrementata ulteriormente con la conseguente possibilità di inserire elementi di ricambio”.

A questo Memorial si sono iscritte 30 nazioni, ma è un test valido? “Non ho avuto modo di vedere chi sono gli avversari, sicuramente sarà un test valido a prescindere da questo perché sarà possibile osservare lo stato di forma degli equipaggi usciti dal raduno di due settimane effettuato a Sabaudia, anche se ci potrebbe stare qualche atleta particolarmente stanco. Certamente il Memorial ci aiuterà a chiarire ulteriormente le idee. Per questo motivo sarà importante avere avversari di qualità, lo spero vivamente per verificare i nostri valori”.
 
 

Prossime Regate

  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
    RISULTATI FINALI
    RISULTATI QUALIFICAZIONI
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
    PROGRAMMA GARE
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
    RISULTATI
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.