Con il Memorial inizia il mese decisivo per la formazione della squadra
 che parteciperà agli appuntamenti internazionali


ROMA, 10 aprile 2014 - La presenza di convocati nel settore junior nel prossimo Memorial Paolo d’ Aloja la dice lunga sulle intenzioni di coinvolgere i più giovani nelle regate internazionali. Da anni questo settore si dimostra tra i più medagliati sui campi di regata europei e mondiali ed assicura il ricambio necessario per avere una squadra nazionale sempre più competitiva. D’altra parte la particolare attenzione con cui si seguono ragazzi che ci hanno regalato grandi soddisfazioni è motivata dal fatto che essi rappresentano la vitalità del canottaggio italiano.

Il Capo Settore Antonio Colamonici ha programmato le attività in modo da affrontare i prossimi impegni internazionali con la migliore preparazione possibile. “Quest’anno non abbiamo fatto raduni, ma semplicemente incontri a livello regionale in cui abbiamo visionato gli atleti nei loro club sia a livello fisiologico che tecnico con le prove in barca. Da queste sono emerse le individualità e gli equipaggi che erano presenti nel primo Meeting Nazionale di Piediluco 2014 per mettersi in mostra. Il Meeting, collegato al prossimo Memorial Paolo d’Aloja, sarà un’occasione importante per poter selezionare gli atleti che affronteranno i campionati europei. Per il secondo Meeting nazionale dovrà emergere la squadra per i successivi appuntamenti”.

Con quale metodo si effettueranno queste selezioni? “ Le selezioni in barca corta e lunga mi aiuteranno a vedere come costituire questa squadra con particolare riferimento per coloro che non hanno esperienza internazionale. Le convocazioni per i prossimi campionati europei avverranno proprio con questa logica. Il nostro obiettivo è quello di creare equipaggi altamente competitivi con l’ambizione di poter crescere per i campionati del mondo che si terranno ad Amburgo. Inoltre con il Direttore Tecnico Giuseppe La Mura abbiamo determinato il criterio selettivo per individuare gli equipaggi che parteciperanno alle Olimpiadi Giovanili in programma nella Repubblica Popolare Cinese. Il prossimo mese sarà importante perché le prove sui campi di regata determineranno la squadra che parteciperà ai campionati del mondo, quella che parteciperà alla Coupe de la Jeunesse e la nostra rappresentativa per la trasferta cinese”.
 
 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.