SAN GIORGIO DI NOGARO: Max D'Ambrosi un Presidente internazionale


TRIESTE, 21 marzo 2014 - Incontriamo Massimiliano D'Ambrosi giovedì sera, dopo una giornata intensa, che assieme al proprio lavoro, l'impegno è posto nell'organizzazione dell'Interregionale di San Giorgio di Nogaro.
“Ancora una volta,” precisa il giovane Presidente del FVG, “ la partecipazione alla gara sul campo di San Giorgio di Nogaro ha superato i confini nazionali, coinvolgendo Austria e Slovenia. L'interregionale proposta quest'anno dalla FIC, non è altro che quello che nella nostra regione sta succedendo da anni: il coinvolgimento di più regioni e nazioni su un campo agevole come quello dell'Ausa Corno. La novità invece risiede nell'internazionalità della regata, con la Ljublianica (il club remiero della capitale della Slovenia), spesso fucina di campioni anche a livello mondiale, per la prima volta a San Giorgio, la presenza domenica nel singolo e nel doppio pesi leggeri, di due specialisti sloveni interessati a verificare il loro grado di preparazione sul bacino friulano, e la gara del singolo pesi leggeri indicata dal CT under 23 Barbo come prova valutativa, oltre ai numeri, che nella due giorni remiera si avvicinano al migliaio di partecipanti.”
E della nuova formula dell'Interregionale, come la vede?
“In generale, la formula è buona, anche se ci sono degli aspetti senz'altro migliorabili.”
Venerdì il Presidente D'Ambrosi sarà già a San Giorgio per verificare gli ultimi aspetti organizzativi assieme allo staff della Canoa San Giorgio.


Maurizio Ustolin
Comitato Regionale FVG

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.