D'inverno sul Po: pioggia di medaglie per la Canottieri Varese


VARESE, 18 febbraio 2014 - Si è svolta questo weekend la tradizionale gara di fondo organizzata dalla Canottieri Esperia di Torino; ottimi i risultati degli atleti varesini: squadra compatta, affiatata e vincente. Nel corso delle due giornate di gara la squadra della Canottieri Varese ha conquistato ben 12 medaglie: tre ori, tre argenti e sei bronzi. Entusiasta il direttore sportivo Vincenzo Prina: “Sono arci contento dei risultati ottenuti da tutti i ragazzi e anche del loro comportamento. Un plauso a tutti gli allenatori, Luca Broggini compreso. Anche Mauro Morello (presidente della SC Varese), presente sul campo di gara a Torino, mi ha riferito di essere molto soddisfatto”.
Primi a scendere in acqua sono stati, al sabato, Matteo Spreafico e Giovanni Pagliaro in doppio junior. Instancabili e agguerriti come sempre hanno saputo regalarci un'altra grande prestazione vincendo un'importante medaglia di bronzo. E, non ancora soddisfatti, hanno deciso di ripetere l'impresa il giorno seguente in quattro di coppia misto con Alberto Conti e Pierpaolo Venora (Canottieri Tirrena) conquistando un altro bronzo.

A seguire il doppio master di Fabrizio Galetta e Francesco Rando, che conquista un importante secondo posto, primo tra gli equipaggi italiani, affiancato sul podio dai “cugini” svizzeri della SC Ceresio e della RC Zurich.
La prima medaglia d'oro arriva da un altro equipaggio master formato da Pasquale D'alba e Francoise Idoux, già bronzo nell'edizione 2013, saranno questa volta irraggiungibili per l'equipaggio della Canottieri Armida (secondi classificati) che arriva più di dieci secondi dopo.
Non poteva mancare la medaglia del “re” della squadra master: Andrea Prina. Nella specialità del singolo, dove ci ha fatto sognare nel corso della World Rowing Master Regatta e che lo ha portato a vincere il meritato titolo di “Master dell'anno 2013”, arriva questa volta secondo dietro Alessandro Polato della SC Caprera.
Grazie alla squadra allievi si chiude la giornata di sabato in bellezza: prima il doppio cadetti di Tommaso Trognacara e Niccolò Parrino e poi quello di Giulia Gorri e Rebecca Mai conquistano entrambi un'importante medaglia di bronzo, lasciandosi alle spalle un cospicuo numero di equipaggi.

Domenica è invece la volta delle barche lunghe, prima fra tutte l'ammiraglia dell'otto. La prima medaglia della mattinata arriva proprio in questa specialità da parte della squadra ragazzi. Gli artefici di questa impresa sono Matteo Sessa, Federico Cipolat, Lorenzo Salemi, Luca Viganàò, Luca Parenzan, Giovanni Codato, Tommaso Caccerini Lupo (US Bellagina), Elias Pescialli (US Bellagina) e Riccardo Zoppini al timone. Risultato che fa ben sperare per gli impegni futuri.
E' poi il turno dell'invincibile otto master, già campione alla World Master Regatta di Varese, vincitore dell'ultima tappa della Coppa Italia di Fondo di Varese dello scorso novembre, che caparbiamente conquista un ulteriore primo posto. Paolo Caprioli, Andrea Prina, Fabrizio Galetta, Piero Sessa, Massimo Sangrigoli, Francesco Rando, Francesco Rofi (SC Limite), Giorgio Ponti e Maurizio Gallizioli (SC Sebino) al timone guadagnano la medaglia più preziosa con più di dieci secondi di vantaggio.
A completare, anche l'otto cadetti, in un'impresa magistrale conquista la medaglia d'oro. Mario Bisaccia, Igor Pagani, Niccolò Parrino, Tommaso Trognacara, Federico Macchi, Matteo Giudici, Andrea Cerri, Marco Gaglione e Riccardo Zoppini al timone si classificano primi, con l'impressionante vantaggio di tre minuti e dodici secondi sui secondi classificati.

Passando al quattro di coppia, è medaglia d'argento per le ragazze della squadra senior. Le già plurimedagliate Deborah Battagin e Alice Santopolo in equipaggio misto con Mascia Marini (SC Arolo) e Eleonora Denich (Nazariosauro) arrivano seconde al traguardo davanti alla Canottieri Esperia.
Nicoletta Bartalesi, in quattro di coppia ragazzi misto con Elisa Mondelli (SC Moltrasio), Ludovica Braglia (SC Moltrasio) e Clara Guerra (SC Ninobixio) è medaglia d'oro con quasi un minuto di vantaggio.

Anche domenica, come sabato, è la squadra allievi a chiudere in bellezza conquistando un altro terzo posto in quattro di coppia allievi C. Sono medaglia di bronzo Willem Orlandini, Stefano Ballerio, Tommaso De Dionigi e Simone Chinellato.
Sono da citare infine le “medaglie di legno” conquistate nella giornata di sabato in specialità molto competitive del settore agonistico. Conquistano un importante quarto posto Davide Isella e Filippo Benini in due senza senior, Matteo Sessa e Federico Cipolat in due senza ragazzi, Deborah Battagin in singolo senior e Omar Callegari e Corrado Verità (Can. De Bastiani) in doppio senior.

Incoraggiati quindi da questo ingente numero di medaglie non possiamo che dire e ripetere in tutta certezza forza VARESE!


Enrico Pagano
Ufficio Stampa Canottieri Varese


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.