Leonardo Calabrese: il College di Piediluco. Un'occasione per crescere
 come atleta e come uomo


ROMA, 15 febbraio 2014 - Proveniente dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, allenato in Società da Marco Massai, Leonardo Calabrese quest'anno è inserito tra gli atleti del College Remiero Giovanile di Piediluco. Avvicinatosi al canottaggio grazie al progetto Remare a Scuola, Leonardo è testimone di quanto sia importante per la Federazione Italiana Canottaggio puntare sul binomio scuola-sport: "Allora frequentavo le medie - spiega l'atleta - e Daniela Sanna, allenatrice giovanile della Tevere Remo, ci offrì la possibilità di provare il remoergometro. Io andai molto bene e mi fu proposto di allenarmi gratuitamente per un anno presso la Tevere Remo. Ero un po' scettico dal momento che venivo dal nuoto, però provai lo stesso". Fu Marco Massai che decise poi di offrire una possibilità al giovane atleta: "Proprio Massai mi propose di andare in ritiro con loro per provare ad avvicinarmi ad un canottaggio più impegnativo e per farmi entrare nel gruppo. Passai due settimane in Trentino, a Caldonazzo, un posto meraviglioso, dove scattò il colpo di fulmine per il canottaggio. Incominciai subito ad allenarmi con molto impegno perché, avendo incominciato relativamente tardi, dovevo recuperare terreno rispetto agli altri. Marco (Massai ndr) in questo senso mi ha aiutato molto".

Leonardo, con il College la Federazione Italiana Canottaggio ha deciso di offrirti una possibilità importante. Quali sono le tue sensazioni?: "Pensare che mi è stata data l'opportunità di perseguire la stessa strada di molti campioni che hanno fatto la storia del canottaggio è per me una grande soddisfazione: penso a Alessio Sartori, Rossano Galtarossa, Lorenzo Bertini, Giovanni Calabrese. Io il college lo vedo come un mezzo per poter crescere sia come atleta che come uomo. Il percorso che sto facendo infatti mi sta dando molto a livello tecnico ma anche come persona. Sono seguito da professionisti del calibro di Agostino Abbagnale e Giuseppe Polti, figure di riferimento sia sotto il profilo atletico e sia sotto il profilo umano. In più sono a contatto con atleti come Jacopo Mancini che pur essendo molto giovane si è già tolto molte soddisfazioni. Proprio lo scorso anno ha vinto un mondiale ed ha alle spalle molti titoli italiani. Sicuramente mi sento stimolato ad andare sempre oltre i miei limiti. In un certo senso anche prendere le distanze dalla propria famiglia, dai propri amici fa crescere, quindi posso dire che questa del College è una grande esperienza di vita". Cosa speri per il tuo futuro? "Voglio finire il liceo e poi concentrarmi sul canottaggio. Il mio sogno sarebbe entrare nella squadra delle Fiamme Gialle per poter seguire le orme del mio idolo che è e rimane Alessio Sartori che, tra l'altro, negli anni in cui ha frequentato il College, ha fatto veramente un salto di qualità come atleta".


 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.