Stelle bianco nere brillano in cielo a San Giorgio di Nogaro


GERMIGNAGA, 18 aprile 2013 - 1° meeting Nazionale allievi, Cadetti, ragazzi  e master, tenutosi sull’Ausa Corno in località Villanova di San Giorgio di Nogaro. 39 le società presenti tra Bassa Friulana, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e società dalla vicina Carinzia austriaca.
Una full immersion sabato, con il primo via alle 9,30 e l’ultimo attorno alle 19, dopo una pausa pranzo di un’ora, una seconda giornata quella di domenica, con inizio alle 8,30 e termine alle 14,00.
Due giornate di sole che hanno portato alla Canottieri Germignaga una “pioggia” di medaglie che ha bagnato tutti gli atleti bianco neri partecipanti, ovvero 14 atleti tra i 12 e i 15 anni.

Tutti indistintamente sul podio per una medaglia o due!

Aprono le danze sabato mattina  Alessandro Ramoni, Marco Salvini, Andrea Canuti e Mattia Castellotti nella finale del 4 ragazzi, che si aggiudicano guadagnando la prima medaglia d’oro.

Nella finale del singolo 7,20 cadetti maschile Pozzi Luca conduce una splendida gara in lotta con la Canottieri Retica che solo sul finale  la spunta mettendo la punta davanti al nostro armo. È il secondo gradino del podio ma una grande soddisfazione per la tenacia dimostrata fino alla fine. Nella stessa categoria in un’altra finale Dario Carnevale è 5°,  ma in rimonta negli ultimi 500 mt. Una spinta in più e una partenza fatta con più convinzione potranno sicuramente aiutarlo a migliorare la posizione. Si rifà comunque la domenica sul 4 cadetti misto Monate con Pozzi Luca, Gasperini e Ribolzi, piazziandosi al 2° posto in una bellissima e combattutissima gara e meritando così una medaglia d’argento.

Tre sono gli Allievi C  e nella sua finale su 7,20, Luca Pavesi tenta davvero il tutto per tutto per restare in corsa con il suo avversario e in un fantastico punta a punta  giunge al traguardo, e solo per un soffio manca l’oro. È argento per lui e meritatissimo. Sebastian Ballardin nella medesima categoria sembra un astronauta nello spazio, fa il vuoto dietro di se e si aggiudica una splendida medaglia d’oro, che bisserà la domenica con il medesimo distacco dagli avversari. Gara splendida e di coraggio anche per Alessandro Cecini che tenta il sorpasso del suo avversario ed è un testa a testa fino al traguardo . È sul secondo gradino del podio ed è argento per lui. Argento è anche il colore della medaglia che con Luca Pavesi si aggiudicherà la domenica nel doppio allievi C.

Aurora Taietti nel singolo 7,20 allievi C si batte con coraggio e trova un magnifico secondo posto alle spalle della Sisport Fiat, dopo un’avvicente punta a punta con l’avversaria. La compagna Laura Giannuzzi nella sua finale è terza, con un magnifico bronzo. Le due ragazze sono di nuovo insieme sul podio la domenica nel doppio allievi C, salendo sul secondo gradino del podio, dopo una gara davvero magistrale, incalzando fino all’ultimo le avversarie.

Nel singole 7,20 allievi B1  è Edoardo Pozzi a fare la differenza e tagliando il traguardo in prima posizione, è oro per lui e il gradino più alto del podio.  Martino Boneschi, lo scricciolo,  non molla mai ed è premiato dalla sua determinazione piazzandosi al 3° posto.    Ma è la domenica  che una coccinella fa la differenza portando fortuna al doppio allievi B1 !!  Martino ed Edoardo nel doppio allievi B1 sono dei fulmini e tagliano il traguardo in testa con un discreto numero di barche luce dagli avversari.

È la più piccola, ma la più battagliera, è Andrea Intraina che, se non fosse stato per la compagine austriaca avrebbe portato a casa un oro meritatissimo. Sale invece sul secondo gradino del podio ed è argento nella finale allievi B1 femminile 7,20.  La domenica scende in acqua con ancora più determinazione e anche se sempre al secondo posto arriva davvero a dare del filo da torcere all’equipaggio della Carinzia Austriaca. Un altro argento per lei che tra le italiane  vale come oro!!!!!!!

Domenica il sole batte già di primo mattino e le prime gare vedono in acqua i ragazzi sui singoli. Il primo a misurarsi con gli avversari è Alessando Ramoni  che si aggiudica la 3° piazza, mettendo al collo un bronzo. Marco Salvini nella sua finale è 5° al traguardo mentre Mattia Castellotti conquista la 4° piazza

Sono 5 gli ori, 9 gli argenti e 3 i bronzi che tutti gli atleti si sono guadagnati sul campo ed è quindi doveroso ringraziarli per tanto impegno, ma anche spronarli per impegnarsi ancora di più e migliorarsi.

Un grazie ancora più grande agli allenatori, Ivan e Enrico.


Can. Germignaga

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.