Il CUS Ferrara al 1° Meeting Nazionale di S.Giorgio di Nogaro


FERRARA, 16 aprile 2013 - Il Cus Ferrara Canottaggio si fa grande a piccoli passi, e le undici medaglie su quattordici gare disputate al Meeting nazionale dello scorso weekend sono la prova di un lavoro eccellente svolto dai tecnici del settore giovanile, per riportare la città tra le potenze del remo italiano.
San Giorgio di Nogaro (Udine) sta diventando uno spazio d’acqua sempre più felice per la compagine estense, che ha visto la doppia medaglia d’oro per Vittorio Sandri e Giovanni Balboni, sempre protagonisti in ogni trasferta del 2013. I cussini hanno vinto la gara del due senza come da previsione, per poi salire sul quattro senza con Enrico Paolazzi e il nuovo acquisto Alex Bergamini (forgiato dalla Canottieri Delta di Portomaggiore in pochi mesi e già competitivo) e bissare l’oro con una prestazione magistrale. Bergamini e Paolazzi hanno colto la medaglia di bronzo in due senza, trovando subito l’assetto e esaltando la collaborazione tra le due società, cugine del territorio ma consapevoli che l’unione delle forze non può che far bene a questo sport. I quattro nuovi atleti alla luce dei riflettori hanno poi concluso i due giorni di gare con un bell’argento in otto, assieme ad altri atleti della Società Ginnastica Triestina, dimostrando una tenuta fisica che conferma l’ottimo lavoro svolto in inverno sotto la guida dei coach di riferimento.

Brilla la stella dei giovanissimi di coach Ballardini, che hanno piazzato un colpo dietro l’altro, a cominciare dall’oro di Filippo Roveroni nel singolo 7.20 Under 13. Roveroni ha anche colto un ottimo terzo posto in singolo olimpico nella giornata di domenica, per confermare la piacevole abitudine di salire sul podio in tutte le gare fino a qui disputate in stagione. Mattia Ghelli, Emanuele Urano Sebillo, Simone Casini e Filippo Gambetti hanno cominciato la cavalcata verso le gare più importanti della stagione, con una medaglia di bronzo in quattro senza Under 14 da applausi. Da segnalare ancora la medaglia di bronzo di Gambetti con Luca Sisti nel quattro senza assieme a Mattia Dari e Angelo Bertoni della Canottieri Ravenna, un mix produttivo per competere anche nelle competizioni tra equipaggi regionali. Un irresistibile Gambetti è sceso in acqua anche con Mattia Ghelli in due senza, guadagnando il secondo gradino del podio in una batteria per nulla scontata e risoltasi nelle ultime palate, mentre Urano Sebillo e Sisti hanno occupato un terzo posto nella stessa gara, che ha colorato il podio di arancio Cus. Da segnalare anche il quarto posto del doppio Under 14 di Casini e Bertelli il sabato e il quinto dello stesso equipaggio nelle gare della domenica, risultato che con un po’ di concretezza in più poteva trasformare la “due giorni” di competizioni in un en plein da stropicciarsi gli occhi.

Ora l’imperativo dei tecnici è di non cullarsi su queste ottime prestazioni, ma di continuare sulla stessa linea di condotta per tutta la stagione, per colmare il distacco con i migliori e provare a portare questi livelli prestativi al momento chiave della stagione, i tricolori di categoria.


Davide Ghidoni

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.