L'Università di Bari va a Venezia


BARI, 27 agosto 2013 - Mancano pochi giorni alla Sfida Remiera Internazionale delle Università.
Questa è la nona edizione dell'avvincente gara organizzata nell’ambito della Regata Storica di Venezia e vedrà un numero di partecipanti senza precedenti.
L’Università di Bari ha accolto l’invito anche quest’anno: da tre anni mantiene alto il nome con buoni piazzamenti. L’anno scorso, in particolare, ha raccolto un ottimo terzo posto dietro equipaggi di vertice formati da campioni della Federazione Canottaggio, della Federazione Sedile Fisso e della Federazione Canoa Kayak.
L’equipaggio barese è pronto ad affrontare gli avversari: l’Università Cà Foscari e IUAV di Venezia, l’Università degli Studi di Pavia, l’Università degli Studi di Trieste, l’UNIL Université de Lausanne, l’Universität Wien e l’University of Warwick.
I nostri rappresentanti sono canottieri del Cus Bari (Saverio Binetti, studente di Architettura - Politecnico di Bari; Alberto Boccuto, studente di Ingegneria - Politecnico di Bari; Giuliana Di Marzo, studente di Economia e Commercio - Università di Bari; Anna Colella, Master Infermieristica in sala operatoria - Facoltà di Medicina - Università di Bari; Sabina Corallo, studente di Scienze Farmaceutiche - Università di Bari; Roberto Rotondo, dottorato di ricerca presso la facoltà di Scienze dell'antichità e del tardo antico - Università di Bari), delCircolo Canottieri Barion (Alessandro Dironzo, studente di Economia e Commercio - Università di Bari; Antonio Laraspata, studente di Informatica - Università di Bari) e della Canottieri Monopoli 2005 (Giuseppe Marasciulo, studente di Scienze Motorie - Università di Bari). Over-quota: Fabio Chierico eSergio Rotondo.
Le regate si svolgeranno in formula challenge, con sfide su due Galeoni: sono imbarcazioni molto belle e imponenti, generalmente utilizzate nel Palio delle Repubbliche Marinare. L’imbarcazione è lunga 11,50 m, larga 1,65 e deve aver un peso non inferiore ai 760 kg per ospitare gli 8 regatanti, ognuno con un remo. A differenza della tradizionale vogata “alla veneta”, sul galeone si voga seduti e di schiena, con uno stile chiamato “a sedile fisso” o “all’inglese”. 
La sfida tra le università si svolgerà Domenica 1 settembre sulle acque del Canal Grande di Venezia, con diretta su Rai2 a partire dalle 17.
Tutti davanti alla TV, quindi, per soffiare su quel galeone un vento di vittoria. Forza ragazzi!

CHECCUS

Foto & Video

Prossime Regate

  • TRIESTE - 11/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021- 2022
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • GAVIRATE - 13-15/05/2022
    Regata Internazionale Para Rowing
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - 2° Meeting Allievi, Cadetti, Universitari, PR3 ID, Master
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - Rappresentative Regionali
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - Meeting Scuola
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.