Non c’e’ due senza… Lo Bue: oro e argento per le regine d’Europa


CATANIA, 13 giugno 2012 - Ordinaria amministrazione. L’oro europeo conquistato domenica a Bled (Slovenia) dalle sorelle Giorgia e Serena Lo Bue in due senza junior non è stato altro che questo. Nonostante i dubbi e le paure della vigilia. Stavolta, rispetto all’anno scorso, a impreziosire il bottino delle campionesse d’Europa e del Mondo 2011, si è aggiunto pure l’argento con l’ammiraglia, l’otto (ultima foto in basso): un secondo posto, tutto sommato prevedibile, dietro una Romania di ben altro livello e giunta prima con oltre 9 secondi di vantaggio. Otto a parte, la gara vera delle sorelle allenate da Benedetto Vitale è stato il due senza. Ed è nella specialità che le ha rese le più forti del mondo che Giorgia e Serena hanno confermato il loro valore: seconde dietro la Polonia nei primi 500 metri, le “sisters” hanno imposto il solito passo infernale. E le avversarie non hanno potuto far altro che incassare i colpi.

A metà percorso, le Lo Bue sono passate prime con 1’’64 di vantaggio sulla Polonia e 5’’31 sulla Bielorussia. Ma è stato tra i 1000 e i 1500 che l’armo azzurro ha fatto il vuoto, aggiungendo un vantaggio di oltre 4 secondi, diventato di 9’’24 al traguardo. Alla fine, Italia prima col tempo di 7’34.84 davanti al tifo ammirato del pubblico in tribuna e alla soddisfazione di Vitale, giunto in Slovenia per sostenere le sue ragazze. A questo punto, allontanati i fantasmi della preparazione non ottimale e della paura di non riconfermarsi sul tetto d’Europa, per Giorgia e Serena è tempo di pensare ai mondiali di Plovdiv, in Polonia, dal 15 al 19 agosto. Non prima, per Giorgia, di salutare nel migliore dei modi la scuola con gli esami di maturità.

L'ultima bella notizia di questa trasferta slovena è arrivata grazie a Giovanni Ficarra, che sabato ha vinto la finale del singolo junior, nell'ambito della 57a International Rowing Regatta di Bled. L'atleta del CC Peloro, allenato da Alda Cama (sopra insieme),si è imposto con 5 secondi di vantaggio sul secondo confermando di essere uno dei migliori singolisti italiani Ragazzi del momento.

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.