Ada Ciganlija: un paradiso di natura e sport a Belgrado


ROMA, 01 maggio 2012 - Si torna a Belgrado, nel campo di regata di canottaggio e canoa dell' Ada Ciganlija per la prima prova di Coppa del Mondo e per le qualificazioni paralimpiche. Sul portale web dedicato all'evento, la Federazione Serba dà il benvenuto a tutti i partecipanti ricordando la buona organizzazione della Coppa delle Nazioni 2003 e dei Mondiali Universitari 2008. "Mi auguro vivamente che i partecipanti, le squadre nazionali ed i loro accompagnatori, abbiano anche il tempo di visitare quanto di buono Belgrado ha da offrir loro - spiega il presidente federale Danko Djunic - Noi siamo orgogliosi del progresso del canottaggio serbo vissuto nell'ultimo anno".

L'Ada Ciganlija (in serbo cirillico, Ада Циганлија) è un'isola del fiume Sava, trasformata in penisola, che sorge all'interno della capitale della Serbia. Il lago artificiale (il "Savsko Jezero"), creato chiudendo il braccio meridionale del fiume, e le spiagge lungo le sue rive ne fanno una meta tra le più importanti per il riposo e il divertimento dei cittadini che chiamano l'isola il mare di Belgrado. Si estende in direzione nordest-sudovest per 6 chilometri e copre un'area di 2,7 km. Si praticano beach volley, tennis e golf ma anche sport estremi. Anche se si trova soltanto a quattro chilometri di distanza dalla città, è anche un importante luogo di conservazione naturale con un gran numero di specie: insetti, uccelli, rettili ed anfibi. Occhio anche alla possibilità di trovare cervi, conigli e volpi. L'isola è completamente pedonalizzata, possono circolarvi solo le biciclette e un trenino elettrico per i turisti. È raggiungibile con diverse linee di autobus che durante l'estate vengono incrementate per soddisfare il maggior afflusso di visitatori.

Il campo di regata serbo fu costruito nel 1967 ed attualmente gli uffici della Federazione e tre club remieri locali (RC Partizan, RC Crvena Zvezda, RC Graficar) si trovano in quella zona. Il primo evento ospitato è stato l'Europeo del 1932 sotto l'altro patronato del re Aleksandar Karadjordjevic, poi altri eventi sono stati organizzati, comprese numerose edizioni dei campionati dei Balcani. Va inoltre ricordato che Belgrado possiede una grande tradizione remiera, risale infatti al 1905 la fondazione del primo club.

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    RISULTATI
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.