Sette toscani convocati nei gruppi olimpici in vista di Belgrado


FIRENZE, 19 aprile 2012 - Memorial D’Aloja archiviato, secondo Meeting Nazionale in rampa di lancio, e subito dopo ingresso a gamba tesa della stagione internazionale, con la prima tappa di Coppa del Mondo in programma a Belgrado, in Serbia, dal 4 al 6 maggio e poi, tra un mese esatto, 20-23 maggio, le qualificazioni olimpiche sul Rotsee, a Lucerna.

Corre forte il calendario remiero, e di conseguenza corre anche quello dei raduni delle varie Nazionali. Subito dopo il Memorial di Piediluco sono piovute le convocazioni dei Commissari Tecnici di tutti i settori olimpici: Senior, Pesi Leggeri e Adaptive.

Primi a ritrovarsi saranno proprio questi ultimi, che coordinati dal CT Paola Grizzetti si raduneranno a Gavirate dal 22 al 29 aprile, quando si terrà anche la regata Internazionale a loro riservata, proprio in acque amiche.

Quattordici i convocati, e due di questi sono in rappresentanza della Toscana: Fabrizio Caselli e Andrea Marcaccini, entrambi della Canottieri Firenze. Momento delicato questo per i due biancorossi, che dovranno lavorare duro per tentare la qualifica ai Giochi Paralimpici rispettivamente sul singolo AS e sul quattro con LTA.

Nella vicina Varese, dal 23 aprile all’1 maggio, il CT Giuseppe De Capua raduna i suoi Senior. Confermatissimo il solito gruppo toscano: il livornese Luca Agamennoni (Fiamme Gialle), il limitese Lorenzo Carboncini (Fiamme Oro), il fiorentino Francesco Fossi (Fiamme Gialle) ed il samminiatese Matteo Stefanini (Fiamme Gialle).

E’ invece il Centro Tecnico Federale di Piediluco a ospitare i PL di Giuseppe Polti dal 23 al 29 aprile, ed anche in questo caso è naturalmente confermato l’unico toscano facente parte del Gruppo Olimpico leggero: il poliziotto pontederese Lorenzo Bertini, che sta smaltendo i problemi alla schiena e conta di presentarsi in forma all’appuntamento di Belgrado.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana -

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.