Tricolori Indoor: Toscana vincente non solo nell'organizzazione


FIRENZE 01 febbraio 2012 - Non è stata grande solo nell’organizzazione la Toscana del remo ai Campionati Italiani di Indoor Rowing di Livorno, svoltisi domenica 29 gennaio nella palestra della splendida Accademia Navale.

I risultati dei club e degli atleti provenienti dal Granducato infatti parlano chiaro: la Toscana, oltre ad aver fatto centro nell’organizzazione, come è emerso dalle dichiarazioni degli stessi protagonisti, ha portato a casa anche diversi successi di rilievo, nella manifestazione tricolore come nel Meeting Nazionale Allievi & Cadetti e nel Criterium Tricolore Master accorpati all’assegnazione degli scudetti.

La prima medaglia importante la conquista Simone Tonini della VV.F. Billi-Masi nella gara Senior, il bronzo agguantato giungendo alle spalle di Sansone del CRV Italia e di Martini della Canottieri Padova.

Non ci vuole molto poi perché in Toscana arrivi il primo alloro di giornata: lo firma Matteo Baluganti, talento elbano della Canottieri Pontedera, che conquista il titolo italiano Under 23 relegando nettamente alle piazze d’onore Manzoli della Baldesio e Calamaro del Napoli. In Matteo è palpabile la soddisfazione per il risultato ottenuto, un oro inseguito per anni e raggiunto al quarto tentativo, dopo essere salito tre volte sul podio senza vincere il titolo.

La gara successiva, quella Under 23 femminile, vede protagonista l’Arno Pisa, che si prende entrambe le piazze d’onore grazie a Lara Claudia Chisari e Gaia Nencini, rispettivamente argento e bronzo alle spalle della padovana Menegatti.

Dopo arriva la gara più bella dell’intero programma, quella riservata ai Pesi Leggeri, nella quale è protagonista assoluto uno dei toscani più in vista dello sport del remo: Lorenzo Bertini. Il pontederese è protagonista di un testa a testa entusiasmante con il compagno di club in Fiamme Oro e Nazionale, il napoletano Caianello, che si conclude a pari merito, 6’ 12” 1. Il regolamento dice che in caso di parità, il titolo viene assegnato al più giovane, dunque Bertini, 36 anni contro i 24 appena del rivale, deve accontentarsi dell’argento, ma questo nulla toglie all’impresa del bronzo olimpico di Atene, un campione che sembra essere in forma come non mai (record personale al remoergometro a 36 anni…) e che sta lavorando duro in vista di Londra.

Nelle gare seguenti prosegue il grande momento del remo toscano: Chiara Sacco del Pontedera e Alessandra Rossi del Porto Azzurro sono seconda e terza nella gara PL femminile dietro Fasolato del Padova, e successivamente tra gli Esordienti è Jonatan Bulfon della VV.F. Tomei a prendersi il bronzo dietro Mestre e The Core, prima che da una sua compagna di squadra arrivi il secondo allora di giornata.

E' Irene Vannucci (nella foto) infatti tra le Esordienti a bissare il titolo conquistato nel 2011 con i colori della Livornesi, giungendo davanti alle rappresentanti della Trinacria e del Sisport FIAT.

Grandi successi anche nelle gare seguenti: i fiorentini Pietro Zileri e Jacopo Mancini nella gara Junior si inchinano solo a Rambaldi del Ravenna, e nella stessa categoria tra le ragazze Sandra Celoni regala l'argento alla Cavallini, in una regata che lascia l'amaro in bocca a Giulia Campioni della San Miniato, quarta per appena un decimo di secondo.

A completare il medagliere toscano arrivano a fine programma l'oro di Fabrizio Caselli tra gli Adaptive AS, primo titolo per la Firenze e ultimo di giornata per il canottaggio del Granducato, che arriva tra il bellissimo bronzo di Alice Antonelli del Montescudaio nella gara Ragazzi femminile e l'argento di Pier Alberto Buccoliero tra gli Adaptive categoria TA.

Nota di merito per il bronzo di Alice, che riporta a Montescudaio una medaglia tricolore dopo moltissimi anni, dando nuovo lustro al piccolo club toscano.

Come già detto infine, al Campionato Italiano era accorpato anche il Meeting Nazionale Allievi & Cadetti ed il Criterium Tricolore Master. Nel primo caso vittorie per Firenze (Chiara Arcangiolini, Allievi C femminile) e Limite (Lapo Londi, Cadetti), e vanno a medaglia anche Billi-Masi, D'Aloja, Cavallini, Pontedera e San Miniato. Nel secondo ori per Fabio Biagini (Master E) e Alberto Menini (Master F), entrambi della Firenze, e per Francesco Vaselli della Billi-Masi (Master A), mentre vanno a medaglia anche Cavallini, Limite e ancora Firenze.
 

Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana -

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.