Mondiali Under 23: risultati e resoconti FINALI


TRAKAI, 15 luglio 2012 - Oggi è in programma a Trakai (Lituania) la 2^ e conclusiva giornata di finali del Mondiale Under 23. Tre le imbarcazioni azzurre impegnate nelle regate per la conquista delle medaglie. Cambio nel doppio Pesi Leggeri: nella FINALE B, Lorenzo Cortesi sostituisce Simone Molteni, fermato dalla febbre. Anche quest'oggi, per le finali, i vincitori delle semifinali vengono collocati in corsia 5 e 6 dalla FISA e dal Comitato Organizzatore a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Questi gli orari delle FINALI A degli azzurri: alle 10.52 il doppio (Cardaioli e Vicino); alle 11.95 il quattro senza leggero (Gravina, Sapino, Zaharia e Pinca); alle 12.56 il quattro di coppia (Cagna, Baluganti, Miccoli e Manzoli)
 

FINALI

Singolo Femminile

1) GER (Julia Lier) 8'17"11, 2) DEN (Rikke Quist) 8'18"96, 3) CAN (Carling Zeeman) 8'20"76, 4) NOR (Tale Gjoertz) 8'24"15, 5) LAT (Elza Gulbe) 8'25"26, 6) GBR (Rachel Gamble-Flint) 8'25"59

Singolo Maschile

1) AZE (Aleksandar Aleksandrov) 7'10"59, 2) GER (Hubert Trzybinski) 7'19"12, 3) GRE (Dionysios Angelopoulos) 7'24"30, 4) BEL (Hannes Obreno) 7'31"43, 5) ARG (Nicolas Silvestro) 7'32"88, 6) SVK (Andre Redr) 7'50"66

Otto Femminile

1) USA (Emily Walsh, Amanda Elmore, Teylor Goestzinger, Gabrielle Cole, Christine Holm, Heidi Robbins, Madison Culp, Kristine O'brien, Kendall Schmidt) 6'25"92, 2) GER (Anne Dietrich, Juliane Bosse, Mara Koelker, Marisa Staelberg, Sara Davids, Miriam Davids, Michaela Schmidt, Eileen Wallenhauer, Inga Thoene) 6'30"47, 3) NED (Rosa Bas, Yvonne Janse, Marja Haagsma, Jenny De Jong, Lies Rustenburg, Karien Robbers, Monica Lanz, Kyra De Vries, Evi Van Der Graaf) 6'31"42, 4) GBR (Iona Riley, Rebecca Chin, Josephine Wratten, Amelda Gare, Yasmin Tredell, Claire Mckeown, Fiona Gammond, Olivia Oakes, Charlotte Jackson) 6'32"54, 5) BLR (Katsiaryna Maksimenka, Tatsiana Piharava, Tatsiana Zhdan, Hanna Sychova, Darya Marchanka, Anastasiya Skrobut, Katsiaryna Bakhankova, Valeryia Veranchyk, Aliona Leanchuk) 6'50"37

Quattro di coppia Maschile

La sesta medaglia è probabilmente la più sofferta dell'intero Mondiale. L'Italia (Gabriele Cagna, Matteo Baluganti, Bernardo Miccoli, Michele Manzoli), miglior tempo in batteria e nelle semifinali, parte e nei primi 500 metri transita seconda a 1''14 dall'Ucraina. Ma Nadtoka e soci allungano poco dopo i 600 lasciando le altre cinque barche a combattere tra loro. La barca azzurra non è brillante nel secondo parziale, è quinta ma a soli 69 centesimi dalla Francia. In quattro per l'argento ed il bronzo, ai 1300 primo rinforzo azzurro e sorpasso ai danni della Repubblica Ceca. Nel mirino Australia e Francia, il serrate azzurro è spettacolare. Cagna, Baluganti, Miccoli e Manzoli, a 250 metri dal traguardo, entrano virtualmente in zona podio superando i francesi. La lotta con gli australiani sembra esser eterna e si risolve, per 13 centesimi, in favore dell'Italia. L'Ucraina si difende con le unghie ed è campione del mondo per 1''19. Il quattro di coppia ci porta la sesta medaglia ed il nostro Mondiale finisce con tre ori, due argenti ed un bronzo. ARGENTO ITALIA!

1) UKR (Andrii Mykhailov, Artem Verestiuk, Anton Bondarenko, Olexandr Nadtoka) 5'59"68, 2) ITA (Gabriele Cagna, Matteo Baluganti, Bernardo Miccoli, Michele Manzoli) 6'00"87, 3) AUS (Jay Ditmarsch, Benjamin Morley, Sasha Belonogoff, Ryan Edwards) 6'01"00, 4) FRA (Fabien Cornier, Valentin Onfroy, Mickael Marteau, Alberic Cormerais) 6'01"37, 5) CZE (Adam Sterbak, Petr Buzrla, Martin Basl, Jan Andrle) 6'06"73, 6) NZL (Giacomo Thomas, Jeffrey Francis, Jonathan Wright, Karl Manson) 6'07"32

Doppio Pesi Leggeri Maschile

1) AUT (Paul Sieber, Bernhard Sieber) 6'46"15, 2) POL (Artur Mikolajczewski, Milosz Jankowski) 6'47"71, 3) GER (Julius Peschel, Matthias Arnold) 6'48"09, 4) USA (Christopher Meyer, Nicholas Trojan) 6'54"33, 5) ESP (Jaime De Haz, Ander Zabala Artetxe) 6'58"30, 6) GRE (Georgios Konsolas, Nikolaos Afentoulis) 7'03"22

Doppio Pesi Leggeri Femminile

1) GER (Wiebke Hein, Nora Wessel) 7'23"26, 2) NED (Elisabeth Woerner, Lieve Leijssen) 7'25"63, 3) NZL (Georgia Hammond, Sophie Mackenzie) 7'25"69, 4) ESP (Veronica Garcia Mulet, Laura Terradas) 7'28"29, 5) CAN (Elizabeth Fenje, Erin Snelgrove) 7'33"83, 6) SUI (Patricia Merz, Frederique Rol) 7'34"27

Quattro senza Pesi Leggeri Maschile
Sarà sofferta e melodrammatica come nel 2011 ad Amsterdam? Chi lo sa... Intanto Guido Gravina, Gianluca Sapino, Alin Zaharia e Matteo Pinca partono fortissimi: 1'30''01, 87 centesimi sulla Spagna dopo i primi 500 metri. Il vantaggio aumenta gradualmente, ogni palata azzurra è una sinfonia: 1''71 ai 1000. La Spagna soffre ma spera, attacca il nostro Capitano ed i suoi compagni ai 1300. Loro non porgon l'altra guancia ma ribadiscono il loro strapotere in maniera violenta. Il serrate è micidiale, una sorta di uragano che spazza via tutti gli avversari! 2''56 alla Spagna, 3''97 alla Francia! Bravi Matteo, Alin, Gianluca e Guido: ragazzi d'oro! ITALIA CAMPIONE DEL MONDO! (per il secondo anno di fila nel 4-PL)

1) ITA (Guido Gravina, Gianluca Sapino, Petru Zaharia, Matteo Pinca) 6'15"48, 2) ESP (Daniel Sigurjorsson Benet, Jose Gomez-Feria, Patricio Rojas Aznar, Marc Franquet Montfort) 6'18"04, 3) FRA (Ludovic Seureau, Clement Duret, Guillaume Cas, Theophile Onfroy) 6'19"45, 4) POL (Lukasz Szpregiel, Rafal Serwiak, Daniel Sobczak, Przemyslaw Borchardt) 6'22"79, 5) GER (Jonas Kilthau, Sven Kessler, Jannik Olsson, Konstantin Hermes) 6'24"96, 6) AUS (Thomas Meares, Timothy Widdicombe, Sean Lake, David De Lang) 6'30"66

Doppio Maschile
Faticano nei primi 500 metri, Francesco Cardaioli e Giuseppe Vicino, perché non si trovano a loro agio con questo forte vento trasversale. Transitano quinti ai 500, conducono le favorite Germania e Olanda. La situazione cambia poi radicalmente. La Nuova Zelanda va all'attacco: supera e stacca tedeschi e olandesi, Cardaioli e Vicino recuperano una posizione superando i lituani. Dopo i 1000 un nuovo allungo azzurro produce il sorpasso ai danni degli olandesi ed ai 1500 la Germania, seconda, è a 87 centesimi. Rothe e Riekekasten non sono certamente stanchi: vanno a caccia di Flannery e Cohen, rispondendo anche all'attacco azzurro. Cardaioli e Vicino restano al terzo posto, mai impensieriti dall'Olanda staccata quasi sette secondi al traguardo. Bravi ragazzi, anche oggi iniziamo bene. BRONZO ITALIA!

1) NZL (Nathan Flannery, Hayden Cohen) 6'30"63, 2) GER (Hagen Rothe, Stephan Riemekasten) 6'32"00, 3) ITA (Francesco Cardaioli, Giuseppe Vicino) 6'35"07, 4) NED (Dirk Uittenbogaard, Freek Robbers) 6'41"84, 5) LTU (Dominykas Jancionis, Aurimas Adomavicius) 6'43"43, 6) SLO (Ales Zupan, Grega Domanjko) 6'44"11

Doppio Femminile

1) AUT (Magdalena Lobnig, Lisa Farthofer) 7'16"36, 2) GRE (Eleni Diamanti, Aikaterini Nikolaidou) 7'19"23, 3) BLR (Katsiaryna Shliupskaya, Tatsiana Kukhta) 7'21"28, 4) LTU (Milda Valciukaite, Ieva Adomaviciute) 7'24"35, 5) FRA (Noemie Kober, Helene Lefebvre) 7'29"11, 6) RUS (Ekaterina Potapova, Maria Krasilnikova) 7'30"34

Due senza Maschile

1) GBR (Kieren Emery, Matthew Tarrant) 6'44"85, 2) RSA (David Hunt, Vincent Breet) 6'46"34, 3) GER (Paul Heinrich, Hannes Ocik) 6'48"81, 4) USA (Dariush Aghai, Austin Hack) 6'50"51, 5) FRA (Benoit Brunet, Matthieu Moinaux) 6'52"28, 6) GRE (Konstantinos Christomanos, Apostolos Lampridis) 7'04"77

Singolo Pesi Leggeri Maschile

1) GRE (Spyridon Giannaros) 7'13"21, 2) GER (Konstantin Steinhuebel) 7'14"24, 3) SUI (Luca Fabian) 7'14"66, 4) NED (Franciscus Goutier) 7'14"88, 5) GBR (Michael Mottram) 7'23"09, 6) UKR (Igor Khmara) 7'33"98

Singolo Pesi Leggeri Femminile

1) BLR (Alena Kryvasheyenka) 8'09"34, 2) SWE (Emma Fred) 8'19"40, 3) CYP (Anna Ioannou) 8'22"85, 4) IRL (Claire Lambe) 8'24"42, 5) NED (Annick Taselaar) 8'28"67, 6) RSA (Kate Johnstone) 8'33"66

 

Prossime Regate

  • Candia Canavese - 23-24/03/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    RISULTATI GARE
    Equipaggi Regionali
    RISULTATI GARE
  • Sabaudia - 23-24/03/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    RISULTATI Domenica
    RISULTATI Sabato
    Equipaggi Regionali
    RISULTATI GARE
  • Ravenna - 31/03/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.