Trofeo Spozio: vince Varese


VARESE, 11 aprile 2011 - Resta in Lombardia il Trofeo Spozio per il 2011, è stata la Canottieri Varese la vincitrice della regata riservata all’otto master, utile per la conquista del Trofeo. 7 gli equipaggi in gara, 63 master in corsa per poter alzare al cielo la coppa in ricordo di Gino Spozio. Il trofeo, nato nel 2000, ha spento l’11 candelina proprio durante il Primo Meeting Nazionale disputato a Varese sabato 9 e domenica 10 aprile. In cabina di regia uno degli amici più fedeli a Gino: Riky Bruno di San Remo.

La regata ha preso il via alle 12.40, tribune gremite in attesa della corsa. Varese, Cerea con due equipaggi, Corgeno, Bardolino e Armida le società ai blocchi di partenza.

Partenza esplosiva, più di 40 i colpi al minuto battuti dagli equipaggi. Le ammiraglie sul passo hanno volato e negli ultimi 250 metri erano ancora tutte appaiate. Nel serrate finale è stata la Canottieri Varese a calare l’asso, incrementando vertiginosamente la velocità. Cerea e Corgeno non sono riuscite a fermare la corsa varesina e sul traguardo hanno chiuso in seconda e terza posizione. La vittoria è quindi andata all’armo varesino, misto con Tritium e Sebino, di Caprioli, Prina, Ponti, Sessa, Galetta, Panzi, Corti (Tritium), Sangrigoli (Sebino) e il timoniere Isella. L’equipaggio si è confermato campione in carica dopo la vittoria 2010.

La seconda piazza è andata alla Reale Canottieri Cerea, misto Caprera, con a bordo Torta, Vitale, Torta, Altobelli (Caprera), Coero, Sandrone, Uberti, Dentis, e il Timoniere Panizza.

Medaglia di Bornzo per Corgeno, misto CUS Milano e Firenze, di Cancellieri, Corazza, Gonti, Maino, Sutera Iriti e Zucchi (CUS Milano) , Magnatta (Firenze) e, al timone, Macrì.

Commossa la Sig.ra Spozio in premiazione. Ancora una volta il nome del marito Gino, Olimpionico a Roma ’60, è risuonato nel mondo remiero. Ad applaudire l’impresa c’era anche Vincenzo Prina, compagno di barca di Gino Spozio a Roma ’60.
Tra 365 giorni la prossima edizione, il Trofeo tornerà in discussione in occasione del Primo Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master del 2012.

 
Luca Broggini
Uff. Stampa FIC Lombardia

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.