Anche i campioni italiani di Coastal Rowing al Mondiale di Bari


2011-168-070ROMA, 06 ottobre 2011 - Dopo i Tricolori di Duino, il Mondiale di Bari. Proveranno a bissare il primato su scala internazionale, in Puglia, dal 20 al 23 ottobre, i canottieri laureatisi domenica scorsa campioni nazionali: in Friuli Venezia Giulia alcuni tra i più forti interpreti italiani della disciplina, come Denise Tremul della Polisportiva San Marco, Giuseppe Alberti del Cus Pavia ed il quattro di coppia maschile del Saturnia, hanno scaldato i motori per la quinta edizione della rassegna iridata, la prima in programma nel Sud Italia.

Già ad Istanbul, un anno fa, Tremul ed Alberti avevano brillato conquistando rispettivamente argento e bronzo, come il quattro di coppia del prestigioso circolo triestino allenato da Spartaco Barbo capace di raggiungere la piazza d’onore. Da vincere ci sarà la qualificata concorrenza delle società francesi (su tutte Saint Malo, campione del mondo nel 2009 ma giù dal podio nel 2010) e l’agguerrita partecipazione dei sodalizi che arrivano da lontano: sulle coste pugliesi, fra due settimane, arriveranno persino dalla Nuova Zelanda e da Hong Kong.

2011-168-429In attesa di verificare i numeri degli iscritti (previste mille presenze, fra atleti, addetti ai lavori ed accompagnatori) e delle nazioni rappresentate, si registrano dunque crescenti aspettative per una rassegna che promette numeri da record. Sul sito bilingue (italiano ed inglese) della manifestazione, disponibile all’indirizzo www.wcrcbari2011.com, c’è la possibilità di reperire agevolmente informazioni utili riguardanti logistica, percorso, programma di gara e regolamento: oltre al singolo e quattro di coppia, in palio, per la categoria Assoluti, ci sarà anche il titolo di doppio, maschile e femminile. Le regate si svolgeranno sul Lungomare Nazario Sauro, con partenza ed arrivo alla rotonda Giannella, nelle vicinanze di Piazza Diaz, dove sorgerà un villaggio dedicato al pubblico. Nei pressi della spiaggia Pane e Pomodoro, invece, ci saranno gli spazi riservati agli atleti ed alle imbarcazioni concorrenti.

2011-168-233Nato in Francia sul finire degli anni '80 da un’idea del navigatore oceanico Gerard D'Aboville e  sviluppata da una commissione tecnica composta dal monegasco Jannot Antognelli e dal marsigliese Denis Masseglia, il Coastal Rowing è un nuovo modo di intendere il canottaggio, che unisce l’aspetto prettamente agonistico alla mera promozione sportiva e a più rilevanti elementi turistico-culturali e di promozione del territorio, tanto da esaltare soprattutto il rapporto canottiere-mare-natura, sempre più stretto e inscindibile.

Nelle ultime cinque stagioni in particolare, la Federazione Italiana Canottaggio del presidente Enrico Gandola ha creduto fortemente nello sviluppo della specialità con l’organizzazione di numerosi appuntamenti. Prova ne è l’assegnazione del più prestigioso appuntamento internazionale per club a soli tre anni dall’edizione di Sanremo: curato da un Comitato Organizzatore Locale composto da esponenti del Centro Universitario Sportivo di Bari e del Circolo Canot­tieri Barion, il Mondiale di canottaggio costiero suggellerà la crescita del movimento locale, già cimentatosi con successo, con il supporto delle società remiere locali nel Campionato Italiano Coastal Rowing del 2009, disputatosi a Monopoli, e nel Campionato Italiano di Indoor Rowing del 2010, svoltosi a Bari.


Nelle immagini: Denise Tremul, Giuseppe Alberti e il quattro di coppia maschile del Saturnia

Prossime Regate

  • Candia Canavese - 23-24/03/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    RISULTATI GARE
    Equipaggi Regionali
    RISULTATI GARE
  • Sabaudia - 23-24/03/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    RISULTATI Domenica
    RISULTATI Sabato
    Equipaggi Regionali
    RISULTATI GARE
  • Ravenna - 31/03/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.