Bronzo per Mario Cuomo al mondiale juniores di Eton


SALERNO, 07 agosto 2011 - Medaglia di bronzo per l’Italia e per Salerno ai mondiali juniores di canottaggio. A salire sul podio sul bacino del Dorney Lake, a Eton, in Gran Bretagna, là dove si disputeranno le Olimpiadi del 2012, è stato Mario Cuomo, atleta del Circolo Canottieri Irno, una promessa ormai diventata realtà.

Il canottiere dell’Irno, che i salernitani ben conoscono per averlo visto in acqua l’anno scorso a Salerno nel campionato italiano in jole da mare, ha spiccato questa volta il salto più lungo, salendo sul podio nel campionato del mondo in quattro con. Con Cuomo in equipaggio Vincenzo Abbagnale, dello Stabia, e i triestini Nicholas Brezzi e Federico Durchich, con il fiorentino Dario Favilli al timone.

Ottimo anche il risultato di Carmela Pappalardo, altra atleta dell’Irno dalle grandi potenzialità. Dopo una stagione che l’ha vista collezionare medaglie a livello nazionale e internazionale, dopo il terzo posto in singolo nel campionato italiano, la giovane Cocò in quattro di coppia ha messo a segno uno strepitoso bronzo agli europei di Kruszvica in Polonia, a giugno scorso, e a Eton nel mondiale in equipaggio con Silvia De Matteis, Chiara Ondoli e Cecilia Bellati, è entrata in finale, chiudendo in sesta posizione.

Risultati entrambi di grande valore. Sia il quattro con di Mario Cuomo che il quattro di coppia della Pappalardo avevano dominato le batterie, guadagnando rispettivamente la finale e la semifinale. “Dopo il risultato in batteria, per Mario credevo sinceramente possibile il titolo”, racconta l’allenatore Rosario Pappalardo. Ma in finale non c’è stato nulla da fare contro l’equipaggio australiano. Gli azzurri hanno tenuto la seconda posizione fino ai 1500 metri, per poi cedere alla Nuova Zelanda. Risultato comunque eccezionale: “La barca c’è e potrà ben fare”.

Ad accompagnare la squadra del Circolo Canottieri Irno a Eton c’era Pasqualino Cammarota, consigliere al canottaggio del Circolo di via Porto. Questo il suo appassionato commento: “Il 4 con di Mario Cuomo è partito subito all’attacco: a capovoga c’era Vincenzo Abbagnale, figlio del mitico Giuseppe, per nulla intimorito da avversarie blasonate come Australia, Nuova Zelanda e Germania. Sono questi gli equipaggi che si danno battaglia in una sfida avvincente all’ultima palata. L’Italia è seconda ai primi 500 metri, a pochi decimi dell’Australia, contenendo e controllando la Germania e la Nuova Zelanda. La posizione è invariata ai 1000 e ai 1500 metri. Ma è nel finale che l’equipaggio italiano esprime tutto il suo valore. Nello sprint finale l’Australia mantiene la prima posizione mentre l’Italia deve vedersela con i poderosi neozelandesi che, ad ogni remata, avanzano con incredibile facilità, mentre crolla la Germania e l’Ucraina sferra un attacco inatteso. Ma l’Italia c’è, il Circolo Canottieri Irno c’è ed è medaglia di bronzo alle spalle di Germania e Nuova Zelanda. Anche il 4 di coppia di Carmela Pappalardo ha combattuto la propria gara. Fino ai primi 1000 metri del percorso, punta a punta con la vittoriosa Germania. Poi, come era già successo nella semifinale, a causa di un evidente problema fisico alla spalla della capovoga Cecilia Bellati, che costringeva l’atleta della Canottieri Padova a remare leggermente curva, la barca italiana è relegata in sesta posizione”.

Cuomo, 18 anni, e Carmela Pappalardo, 16 anni, sono ormai due speranze realizzate per il Circolo Canottieri Irno. Grande soddisfazione esprime Rosario Buonomo, vice presidente sportivo del Circolo Canottieri Irno: “Sono risultati esaltanti per il nostro sodalizio che vede crescere nuovi atleti di caratura internazionale in tutte le discipline”.

 
Lucia Di Giovanni

 

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    Tabella Orari previsti
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.