Il festival della mia SICILIA


DSC_0194CATANIA, 06 luglio 2010 - Questa appena trascorsa è stata la mia prima partecipazione da Presidente del Comitato Sicilia al festival dei Giovani, ed è stata una gioia incredibile; la Sicilia si è presentata al più importante appuntamento nazionale riservato alle categorie giovanili con oltre 200 atleti fra le gare del festival e quelle della rappresentativa regionale.

E' stata una trasferta bella, impegnativa e ricca di emozioni, grazie alle tante società siciliane presenti a Piediluco (Telimar, Jonica, Ortigia, Can Palermo, CUS CT, Cariddi, Peloro, CN Messina, Brucoli, Trinacria, Acus, CC Lauria, Juvenilia, Augusta, Thalatta).

Alla fine della manifestazione il Telimar è l’unica società siciliana che si piazza bene nella graduatoria a punti del Festival: infatti riesce, con i suoi 18 atleti al seguito di Marco Costantini e Nazareno Rovella, a piazzarsi al 14° posto conquistando 3 ori 3 argenti e 5 bronzi. Ma la parte del leone in realtà l’ha fatta la Canottieri Jonica: la società catanese, allenata da Diego D’Arrigo e Ivano Orofino,  detiene il primato nel medagliere conquistando 6 medaglie d’oro tra festival e rappresentativa regionale.

PIERPAOLOIn questi 3 giorni ho seguito quasi tutte le gare dei nostri ragazzi, ed ho visto tanto entusiasmo ed anche qualche piccolo rammarico per chi sperava in una medaglia che non è riuscito a conquistare, fra i tanti atleti vincitori mi rimangono impressi su tutti i risultati di tre atleti: Umberto Mignemi,  Giulia Catanzaro e Pierpaolo Venora: solo loro infatti sono riusciti a centrare le vittoria nelle due gare previste dal bando.

Il comitato Sicilia, grazie al coordinatore Benedetto Vitale ed alla commissione tecnica composta da Alda Cama e Ivano Orofino, con la collaborazione ia Diego D’Arrigo, Elena Donets, Ruggero Sutera, Riccardo Uccello e Marco Costantini, ha messo in acqua ben 5 equipaggi nella rappresentativa regionale, tre maschili e due femminili, un risultato questo di grande importanza, perché manifesta certamente le buone potenzialità della Sicilia e dei nostri giovani che dal prossimo anno si cimenteranno nella più importante e selettiva categoria degli over 14.

UMBERTO_MIGNEMIAlla fine la nostra rappresentativa femminile purtroppo non è riuscita ad emergere come speravamo; più fortunata è stata la spedizione maschile, infatti dopo il dignitoso 5° posto dell’eq. C composto da Alberto Conti, Fabio La Valle, Gabriele Grimaldi e Bogdan Aricò (che poteva tranquillamente raggiungere l’argento visto che, causa l’affondamento del remo del capovoga, ha subito un pesante ritardo ai 500m), ecco il più importante appuntamento della nostra rappresentativa, quello dell’eq. A. In partenza con il body della SICILIA ai 1.500 mt sono Giovanni Ficarra, Rosario Galoforo, Federico Giarrizzo, capovoga Pierpaolo Venora. La gara non si presenta per niente facile, dopo i primi 500 mt vedo i nostri ragazzi ben piazzati, ma gli avversari non danno tregua  La Lombardia in acqua 7 e la Toscana in acqua 8 attaccano quando siamo agli ultimi 500 mt, e proprio lì interviene la forza e la determinazione dei 4 siciliani: Pierpaolo a capovoga aumenta i colpi negli ultimi 300 metri con un serrate finale stupendo. Corro a bordo lago insieme al loro per non perdermi niente di questo stupendo finale e mentre stanno per tagliare il traguardo dagli spalti della tribuna un coro di gioia grida SICILIA SICILIA, e finalmente suona la tromba che conclama i nostri ragazzini vincitori.

Una emozione indescrivibile, in questa vittoria non ci sono solo 4 ragazzi provenienti da 4 società, ma tutta la Sicilia. Questa vittoria è il successo di una intera regione, è l’espressione di quanto di buono e bello si riesce a fare nella nostra isola.

DSC_0182A contornare il successo del comitato Sicilia, mentre con orgoglio vado a premiare Pierpaolo, Federico, Rosario e Giovanni, vedo giungere la terza gara della rappresentativa maschile anche qui è presente un equipaggio siciliano con Ignazio Bondi’, Alessandro Ferrara, Cosimo Vitagliano e Alberto Russo, che conquistano un meritato terzo posto.

Un bilancio che non ha precedenti, sia per i numeri della nostra partecipazione, che per gli importanti risultati ottenuti, che hanno restituito una immagine  vincente della SICILIA.

A conclusione di questa bella trasferta desidero esprimere un ringraziamento a tutti i dirigenti allenatori e ai tanti piccoli atleti per quanto hanno saputo fare e soprattutto per le belle emozioni regalate a tutti quelli che come me da questi risultati traggono la forza e l’entusiasmo per andare avanti.

Lorenzo D’Arrigo
Presidente CR FIC Sicilia

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.