Le decisioni del Consiglio Federale di Genova


GENOVA, 16 maggio 2010 - Il Consiglio Federale si è riunito sabato scorso a Genova, nella prestigiosa sede di Palazzo Tursi, ospite dell’amministrazione comunale genovese, e del Comitato Regionale Liguria, con il presidente Claudio Loreto in veste di attivo padrone di casa. Sul tavolo diversi importanti argomenti, oltreché numerose delibere di ordinaria amministrazione.

La seduta si è aperta con le parole del Presidente Federale che ha riferito l’andamento della 24° edizione del Memorial D’Aloja, meeting internazionale che suscita sempre un buon interesse e in cui la FIC vuole elevarne gli standard organizzativi insieme al Comitato Organizzatore.
Gandola ha esplicitato la sua soddisfazione per il pieno successo del FISA Camp e per i
complimenti ricevuti dai rappresentanti delle Federazioni ospiti e della FISA nonostante gli inconvenienti derivanti dalla nube di origine vulcanica che ha impedito a ben sei paesi di prendere parte alle regate.

Di particolare interesse, tra gli argomenti trattati, in considerazione delle conseguenze positive che si spera possano scaturire dalla decisione di sabato, la creazione di un nuovo College Juniores a Piediluco, dopo che circa cinque anni fa la precedente esperienza era stata chiusa.  Con la costituzione del nuovo College, che sarà seguito da Agostino Abbagnale in qualità di tecnico e da Alda Cama come Tutor, e di cui è stato approvata anche il regolamento, il Consiglio Federale si propone di riavviare un’esperienza che in passato era stata fucina di numerosi campioni di prima grandezza. Saranno per ora cinque e tutti maschi gli ospiti, per questo primo anno sperimentale, ed una particolare attenzione sarà prestata, oltre che allo sviluppo tecnico ed atletico, all’impegno nello studio ed al massimo rispetto dell’etica sportiva, nell’intenzione di crescere non solo dei campioni del remo ma anche del fair play. L’attenzione sarà in particolar modo rivolta a quegli atleti con caratteristiche fisiologiche e antropometriche tali da far pensare a un buon futuro nella categoria Senior dove attualmente c’è maggiore necessità di trovare nuovi talenti.

Altro argomento importante di discussione è stato il calendario della stagione 2011 dove sono state confermate tutte le indicazioni scaturire dalla Consulta: inoltre, per favorire una maggior partecipazione più distribuita ai Meeting Allievi e Cadetti, si è optato per un ritorno all’opzione della doppia regata, una al Nord e una al Sud,  decidendo anche di assegnare un contributo finanziario ai Comitati per incentivare la presenza delle società del Continente nell’Isola.

Del tutto nuova, invece, la decisione di istituire uno specifico tesseramento promozionale per il settore Adaptive: sino ad ora, era possibile tesserarsi solo come atleta agonista; d’ora in poi, visto anche i grandi benefici che si possono ricavare dalla pratica amatoriale, sarà possibile farlo anche come amatore. La decisione è scaturita dalla volontà di sviluppare il più possibile la categoria, che deve poter contare anche su una base di canottieri Adaptive in un sempre maggior numero di clubs.

La difficile situazione economica non ha impedito al Consiglio Federale di deliberare, anche per quest’anno, un contributo speciale ai Comitati ed alle Delegazioni alle prese con l’aggiornamento e la manutenzione dei bacini remieri. Su richiesta dei responsabili del settore comunicazione, si è inoltre preso l’impegno di studiare la possibilità di corrispondere anche per il 2010, se il bilancio lo consentirà una volta risolta l’incognita persistente dell’entità dei tagli dei contributi CONI, fondi anche per gli uffici stampa regionali con particolare attenzione per le Delegazioni Regionali, economicamente piu svantaggiate, e per quei Comitati che hanno maggiore necessità di crescere in questo settore.

Tra gli altri argomenti affrontati, la creazione e l’approvazione di un regolamento per l’utilizzo del logo federale, a cui dovranno attenersi tutti gli organi centrali e periferici della FIC, l’aggiornamento di quello già in vigore per i rimborsi a dirigenti, tecnici ed atleti impegnati nell’attività federale e la ratifica delle decisioni della Commissione di Equivalenza che ha ammesso al primo livello di allenatore alcuni tecnici stranieri recentemente approdati in Italia per svolgere incarichi tecnici presso i nostri circoli.

Nel corso della seduta, sono giunti a porgere il loro saluto al board federale l’Assessore allo sport del Comune di Genova Stefano Anzalone ed il neo assessore allo Sport della Regione Liguria Gabriele Cascino, ambedue estimatori del canottaggio. In particolare l’Assessore Anzalone si è soffermato sulla ferma volontà dell’Amministrazione genovese di favorire un rilancio del campo di gara di Genova Pra’ per il quale sono previsti a breve alcuni provvedimenti interessanti. Il Presidente Gandola, in risposta alle buone notizie portate dall’Assessore Anzalone, ha garantito l’impegno federale per portare a Genova manifestazioni importanti, anche internazionali, una volta che il campo sarà completato e saranno chiaramente definiti gli aspetti gestionali oltre ovviamente al sentito ringraziamento per l’attenzione prestata dall’amministrazione del capoluogo ligure e della Regione verso il nostro sport.

Presto sarà pubblicato sul sito federale il testo dell’accordo FIC-Concept 2, una promozione per l’acquisto dei remoergometri a prezzo agevolato connessa a una sponsorizzazione della stessa ditta.

Approvati anche i premi Atleti per il 2010: il Consiglio ha anche assunto l’impegno di indicare i criteri per i premi relativi al 2011 e al 2012.

La prossima riunione del Consiglio Federale si svolgerà il prossimo 5 giugno a Corgeno di Vergiate.

Foto & Video

Prossime Regate

  • SENIGALLIA - 20/07/2019
    2^ tappa Trofeo Challenger di coastal rowing Adriatic Cup (FUORI PROGRAMMA)
  • MANDELLO DEL LARIO - 20/07/2019
    Match 8+
  • CATANIA - 21/07/2019
    Campionato Regionale Sprint ANNULLATA
  • SARASOTA - 24-28/07/2019
    World Rowing Under 23 Championships
  • LAVENA PONTE TRESA - 28/07/2019
    Match 8+

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.