Lorenzo Porzio e la gara dell'Aniene


TORINO, 14 febbraio 2010 - Dopo Roma, l'otto dell'Aniene vince anche a Torino sotto la neve.
Partenza con il numero 4, esperienza di sorpassi tra fiocchi bianchi per l'equipaggio allenato da Riccardo Dezi. A parlare è il pianista Lorenzo Porzio in una giornata dalle note dolci. "Remare sotto la neve fa un bell'effetto - commenta - Abbiamo dovuto effettuare alcuni sorpassi per condurre poi tranquillamente il nostro ritmo gara.
Il percorso mi è piaciuto, molto adatto alla giornata di San Valentino - scherza - L'importante è non disunirsi mai in una gara così lunga dove non sai mai sei primo oppure no. Fa fede il cronometro".

Equipaggio ormai rodato anche se privo di un elemento. "Peppe De Vita è a Boston e stasera gareggia per testare la sua nuova condizione da peso leggero. Noi ce la siamo cavata bene anche se avevavamo già provato in settimana la nuova formazione".

Interviene Gaetano Iannuzzi e precisa il ruolo del timoniere in una gara di fondo. "Occorre prestare la massima attenzione lungo tutto il percorso: qui non è sufficiente osservare se vai dritto o storto come a un Mondiale, qui devi evitare gli ostacoli e fa la differenza non perdere tempo lungo il percorso per problemi di direzione".

Porzio esordirà il prossimo 12 marzo con l'Orchestra del Conservatorio di Santa Cecilia in qualità di primo assistente. "Purtroppo a Pisa non ci sarò per impegni lavoratori, l'Aniene farà il quattro senza: ci rivedremo a Piediluco".

 

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.