Mimmo Perna "superstar"!

Schinias (GRE), 23 agosto 2004 - Partire dall'Italia senza accredito e poi riuscire ad ottenerlo strada facendo è stata un'impresa epica. Stiamo parlando dell'accredito come fotografo che doveva essere rilasciato a Mimmo Perna e, per motivi noti a due persone (noi) e meno noti alla maggioranza, è arrivato con qualche giorno di ritardo. E allora che fare? Un rapido consulto e via! Bisogna reagire subito poiché il pass è pronto ma qualcuno vuole ritardarne la consegna. Nel frattempo pero il "Mimmo" partenopeo non si dà per vinto e, con un biglietto da spettatore qualsiasi, si reca sugli spalti ed inizia a fotografare. Il primo giorno passa relativamente inosservato poi, pero, viene preso di mira dai "signor no" ed allora non appena punta l'obiettivo ecco arrivare una persona che passa davanti alla fotocamera. "E allora?" direte voi: niente paura, il Mimmo nazionale scatta e riscatta, viene allontanato e per nulla intimorito scatta e riscatta ancora. Una siathens 2004 (110).JPGtuazione che si ripete fino alle regate di semifinale. Per le finali, invece, finalmente arriva il pass di fotografo, però (colpo di scena!) il solito signor no, infastidito dall'accredito che il Mimmo nazionale sfoggia al collo lo ferma e cerca, con fare interrogativo, di capire come può lui, un Mimmo nazionale, avere un pass per fotografare senza dover chiedere a nessuno. Allora l'arguzia del "signor no" di turno fa scaturire questa regola, peraltro vera (un occhio lo potevano chiudere però, in quanto l'altro serviva per inquadrare): senza pass ufficiale (quello del sistema) non può avere la "giacchetta da fotoreporter". Il Mimmo non si scoraggia e si reca al Main Press Center (MPC, ovvero athens 2004 (108).JPGMimmo Perna Center) e qui dopo vari tentativi e con un altro pass al collo, che non fa che aumentare in seguito l'arroganza dei "signor no" di turno, capisce che non può far nulla (eppure per risolvere tutto basterebbe solo un piccolo aiuto da parte di alcune nostre vecchie conoscenze del remo internazionale, che da "brutti anatroccoli" oggi sono diventati "cigni-pavoni" importanti ...) e quindi non può fotografare. Niente paura, perché il Mimmo nazionale sconvolge ancora il sistema e come uno scoiattolo non solo fotografa prima degli altri fotoreporter accreditati dal sistema ma anticipa e fa il regista delle pose che a lui più piacciono. Alla fine tutti i "signor no" ed anche i pavoni si arrendono girando le spalle per non vedere quando il Mimmo nazionale scavalca le barriere e inizia a fotografare prima e davanti agli altri il quattro senza pesi leggeri italiano. Bravo Mimmo, continua così e vedrai che in Cina sarai accreditato ed avrai la "giacchetta" d'ordinanza che però, molte volte, "non fa il fotografo".

Nelle foto: in alto Mimmo Perna; al centro Mimmo con Lello Leonardo e la medaglia di bronzo; in basso il DT Giuseppe La Mura, Mimmo e Leonardo
 


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: [email protected]
 

Torna indietro