Le dichiarazioni dei protagonisti: il 4 senza senior

Schinias (GRE), 21 agosto 2004 - Le dichiarazioni di Raffaello Leonardo, Luca Agamennoni, Dario Dentale e Lorenzo Porzio, vincitori della medaglia di bronzo per l'Italia nel 4 senza senior, e del loro allenatore di riferimento Valter Molea.

Raffaello Leonardo:
"Abbiamo vinto un bronzo meritatissimo. E' una medaglia molto importante per me e per tutto il canottaggio italiano. Ci tengo a sottolineare che se siamo arrivati dove siamo arrivati a queste Olimpiadi occorre ringraziare il DT La Mura che ha avuto l'intuizione di impostare questa barca.
All'inizio della competizione non credevo alle nostre possibilità, tant'è che ho scommesso con La Mura 50 euro che non saremmo riusciti ad andare così avanti, e sono davvero felice di averli persi.
Se siamo saliti sul podio è anche merito dei miei compagni di barca che mi hanno seguito e che hanno avuto fiducia in me
".

Il curriculum sportivo di Raffaello Leonardo  -->>

Lorenzo Porzio:
"Sono felice di questo risultato per me e per la mia Società (il CC Aniene). Sicuramente non me l'aspettavo: un mese fa ero fuori dalla squadra olimpica ed ero già preparato per andare a Banyoles per i Mondiali specialità non olimpiche, e ora mi ritrovo sul 3° gradino del podio. Non posso che riconoscere che questo è un anno fortunato per me.
Frequento il conservatorio di Santa Cecilia e suono pianoforte e organo. La musica, il ritmo e il canottaggio per me sono profondamente legati: il ritmo è elemento fondamentale per la musica e il canottaggio ha bisogno di ritmo: ogni volta che il remo entra ed esce dall'acqua è musica per le mie orecchie
".

Il curriculum sportivo di Lorenzo Porzio  -->>

Dario Dentale:
"Dentro di me speravo in questa medaglia perché abbiamo lavorato tantissimo assieme, anche se per un solo mese. Siamo arrivati qui ad Atene con una barca quasi "sconosciuta" e nessuno alla vigilia ci considerava, ma noi sapevamo di essere un buon equipaggio.
Sono contento che questo bronzo inaspettato possa contribuire al successo del canottaggio azzurro in queste Olimpiadi
".

Il curriculum sportivo di Dario Dentale  -->>

Luca Agamennoni:
"Alla vigilia avevamo poche chances di raggiungere un simile risultato. Questo è un bronzo che per noi vale un oro. E poi sono felice perché sono il 3° livornese che in questa Olimpiade sale sul podio, anche se gli altri due hanno vinto l'oro ...
Sono contento anche perché il nostro equipaggio è formato da 3 giovani "inesperti" con il solo capovoga (Leonardo) veterano di queste competizioni di alto livello.
Non vedo l'ora di poter festeggiare questa medaglia con mia moglie e la mia famiglia: nel frattempo stasera cominceremo a fare festa tra noi della squadra azzurra
".

Il curriculum sportivo di Luca Agamennoni  -->>

Valter Molea (tecnico di riferimento per il 4 senza senior):
"
Dopo le semifinali ho visto che la barca c'era e che non poteva che andare sempre meglio, anche perché sapevamo di non aver nulla da perdere. Era importante arrivare alla finale: una volta lì, sapevamo di potercela giocare.
E' stata un'emozione grandissima vedere questi ragazzi arrivare fino al podio. Solo 4 anni fa  c'ero io su quella barca (Molea ha vinto la medaglia d'argento a Sydney 2000 in 4 senza insieme a Carlo Mornati, Riccardo Dei Rossi e Lorenzo Carboncini). Ho rivissuto quell'emozione e ho anche un po' rivisto me stesso, perché anche loro hanno sfiorato un colpaccio storico: sull'equipaggio inglese che ha vinto vogavano due leggende come Pinsent e Cracknell, 6 medaglie d'oro olimpiche e 16 titoli mondiali vinti in due! .
Sono veramente felice per tutto il movimento e per questa squadra che merita l'affetto di tutti gli italiani
".


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: [email protected]
 

Torna indietro