E' arrivato il Meltemi, come da copione ....

Schinias (GRE), 16 agosto 2004 - Una sensazione di impotenza pervade gli animi di chi e intorno alla squadra e vorrebbe far si che questo maledetto meltemi cessasse per garantire ai protagonisti di questi mitici Giochi regate regolari. Sarebbe il più bel regalo che eolo e i suoi colleghi potrebbero fare al canottaggio azzurro e, con fair play, anche agli avversari. Un atleta si allena quattro anni per partecipare ad una Olimpiade e poi per colpa di un vento che, guarda caso, in agosto imperversa incessantemente in questa parte del globo rischia di veder vanificato tutto l'impegno messo per arrivare fino ad Atene. Ci piacerebbe sentire chi lo scorso anno, durante il mondiale junior, affermo con grande disinvoltura che sul bacino di Schinias durante le Olimpiadi non ci sarebbe stato vento. Un grande veggente che probabilmente guardava dalla "palla magica" dei suoi interessi. A noi umili mortali non resta che aspettare per vedere se i desideri espressi durante la caduta delle stelle, l'11 agosto, si possano avverare. Sarebbe bello perché perdere o vincere con un campo falsato da condizioni veramente proibitive ci sembra inaccettabile.

 


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: [email protected]
 

Torna indietro