CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI, SEI TITOLI PER LE FIAMME GIALLE

PIEDILUCO (Terni), 3 giugno - Grande canottaggio sul lago di Piediluco dove oggi si sono conclusi i campionati italiani assoluti, pesi leggeri e juniores.
Nella categoria assoluti vittoria, come da pronostico, dell'otto dell'Aniene di Carlo e Niccolò Mornati, Leonardo, Dentale, Palmisano, Frattini, Trombetta, Porzio, ed il timoniere Iannuzzi, primo davanti a Posillipo e Lario, alla prima uscita dopo l’opaca prova offerta una settimana fa in Coppa del mondo a Monaco d Baviera. Nel quattro di coppia dominio delle quartetto delle Fiamme Gialle di Raineri, Stefanini, Venier e Gattinoni che ha condotto la gara sin dalla partenza relegando al 2° e 3° posto rispettivamente Sisport Fiat e Cus Pavia. Alle Fiamme Gialle anche i titoli assoluti nel singolo (Sartori), due con (Resemini, Canciani, timoniere Cestra), quattro di coppia femminile (Novelli, Sacco Spinello, Pagliarella), due senza (Tranquilli e Agamennoni) e doppio con Gattinoni e Montrone; quest’ultimo ha dovuto rintuzzare l'equipaggio della Canottieri Lazio (2°) e quello del Padova (3°) con a bordo il campione olimpico Rossano Galtarossa al rientro dopo quasi due anni di assenza. Bis del Posillipo nel quattro con e nel quattro senza assoluto con Mulazzani, Massimo, Tramontano e De Vita. Entusiasmante la vittoria del doppio donne della Lazio con Bascelli e Roccarina che si sono aggiudicate il titolo davanti a Fiamme Gialle (2°) e Cus Pavia (3°); nel singolo femminile ancora a segno Gabriella Bascelli davanti alle compagne d’azzurro Betty Sancassani (Bellagina) e Laura Schiavone (Olimpica Salerno). Sempre tra le donne successo del quattro senza della Canottieri Firenze (Espana, Pinto, Bonciani, Magnatta), primo sul traguardo con 5” di vantaggio su Sisport Fiat e Moto Guzzi, e della Marina Militare nel due senza  con Marasca e Molina.
Il titolo sull'otto pesi leggeri è stato vinto dal Cus Ferrara davanti a Gavirate e Vittorino da Feltre mentre il quattro senza se l'è aggiudicato il quartetto delle Fiamme Oro formato da Amitrano, Bertini, La Padula e Riccardi. Vittoria per la Forestale nel quattro di coppia di Basalini, De Piccoli, Mannucci, Pettinari, campione tricolore a spese di Cus Pavia e Lazio. Solitaria vittoria di Elia Luini (Aniene) nel singolo pielle che, con ben 12" di vantaggio, ha relegato al secondo posto Marcello Miani (Ravenna), suo compagno di doppio in Coppa del mondo a Monaco. Gli altri titoli pesi leggeri sono stati vinti da Sisport Fiat (due senza e quattro di coppia femminile), Marina Militare (due senza maschile), Cus Pavia (doppio), Roma (doppio maschile), e Idroscalo (singolo femminile).
Dei 13 titoli in palio negli juniores, invece, due a testa se lo sono spartiti: Ravenna (singolo e doppio), Aniene (2 senza e 4 senza) e Posillipo (2 con e otto). Uno a ciascuno per Fiamme Gialle, Firenze, Marconcini, Esperia, Berchielli, Timavo e Gavirate.
Molti gli under 16 di valore in gara che hanno spesso dato filo da torcere agli juniores. E' il caso del doppio del Ravenna e del quadruplo femminile della Timavo che si sono presi il lusso addirittura di vincere il titolo tricolore. Incisiva l'azione del due senza femminile delle Fiamme Gialle (Novelli, Sacco), che non ha avuto grosse difficoltà ad avere la meglio su San Miniato e Savoia. Nel quattro con possente l'azione degli atleti biancorossi della Canottieri Firenze (Fossi, Landi, Baldi, Zombi, tim. Marcaccini) che si sono lasciati alle spalle i tradizionali avversari del Posillipo, terzo il Cus Bari. Minimo distacco sul traguardo nel singolo junior femminile tra Elisabetta Marconcini portacolori della società omonima fondata dalla mamma e dal babbo Marco, ex campione mondiale junior, e Russo (FF.GG.) con terza piazza per l'under 16 Franzin (Esperia). Gara molto combattuta nel doppio con quattro equipaggi sul traguardo in una manciata di secondi e con i ravennati (Rosetti, Vicari) che avevano la meglio di misura su Napoli e Baldesio. Cavalcata solitaria del 4 senza dell'Esperia (Comazzi, Monti, Rossi, Brescia) a spese delle concittadine torinesi dell'Armida, terza la Guzzi. Ancora un confronto di buon spessore agonistico nel due senza con vittoria per l'Aniene (Palmisano, Scardino), che relegava alle piazze d'onore Tirrenia Todaro e Saturnia. Nel doppio femminile, convincente la prova della Berchielli (Ferrarini, Trivella) che sul traguardo metteva in riga Gavirate e Padova nell'ordine. Nel singolo faticava più del solito il campione del mondo Rosetti (Ravenna), impegnato per buona parte del percorso da Ustolin (Pullino) e Boccuni (Rowing Genovese) che riusciva però a distanziare nella parte di gara conclusiva. Ancora un match tra Posillipo e Firenze nel due con e rivincita dei partenopei Grasagniello e Infimo, tim.Bellucci, terzo il Napoli. Spettacolare la gara del quattro senza con l'Aniene (Palmisano, Scardino, Petrillo, Serventi) che s'involava nel serrate a spese di Fiamme Gialle e Saturnia. Grande impegno nel quattro di coppia femminile con posizioni definite solo sul traguardo a vantaggio delle monfalconesi della Timavo (Bandelli, Paternnosto, Velenik e Pascoletti) che avevano ragione di Varese e Berchielli. Ancora una regata  decisa negli ultimi metri quella del quadruplo maschile il cui titolo tricolore era ad appannaggio del Gavirate (Buzzi, Peretti, Bazzani, Regalbuto) su Berchielli e Ravenna. Nell'otto, infine, acceso confronto tra i napoletani del Posillipo e l'Aniene, risoltosi a favore dei primi, terzo lo Stabia.

RISULTATI

ASSOLUTI
UOMINI – Singolo: 1. Fiamme Gialle (Sartori) 7.17.50, 2. Forestale (Ghezzi) 7.19.30, 3. Aniene (Battisti) 7.20.60. Due senza: 1. Fiamme Gialle (Tranquilli, Agamennoni) 6.55.30, 2. Saturnia (Cumbo, Sergas) 6.58.00, 3. Lario (Adducci, Verzotti) 6.58.70. Due con: 1. Fiamme Gialle (Canciani, Resemini, tim. Cestra) 7.08.40, 2. Aniene (Dentale, Palmisano, tim. Iannuzzi) 7.11.80, 3. Posillipo (Cascone, Gabriele, tim. Aita) 7.12.50. Doppio: 1. Fiamme Gialle (Montrone, Gattinoni) 6.33.60, 2. Lazio (Negrini, Smerghetto) 6.37.50, 3. Padova (Lunardi, Galtarossa) 6.41.10. Quattro senza: 1. Posillipo (Mulazzani, Massimo, Tramontano, De Vita) 6.24.10, 2. Armida (Bello, Motta, Ragona, D’Emilio) 6.35.20, 3. Padova Canottaggio (Donadello, Frasson, Cavestro, Tagliaferri) 6.37.00. Quattro con: 1. Posillipo (Mulazzani, Massimo, Tramontano, DE Vita, tim. Aita) 6.20.40, 2. Fiamme Gialle (Amarante, Pinton, Canciani, Tranquilli, tim. Cestra) 6.25.10, 3. Firenze (Marino, De Coro, Grossi, Castaldo, tim. Marcaccini) 6.32.10. Quattro di coppia: 1. Fiamme Gialle (Raineri, Gattinoni, Stefanini, Venier) 6.03.80, 2. Sisport Fiat (Messina A., Palma, Messina M., Boschelli) 6.09.30, 3. Cus Pavia (Grugni, Scotti, Scrocchi, Vigentini) 6.16.90. Otto: 1. Aniene (Mornati C., Leonardo, Dentale, Palmisano, Frattini, Trombetta, Mornati N., Porzio, tim. Iannuzzi) 5.52.90, 2. Posillipo (Macrì, Gabriele Fab., Cascone, Gabriele Fran., Marcatelli, Migliaccio, Mautone, Dell’Aquila, tim. Aita) 6.01.20, 3. Lario (Adducci, Verzotti, Castagna, Fara, Gilardoni, Introzzi, Princigalli, Pusinelli, tim. Belloni) 6.04.70.

DONNE – Singolo: 1. Lazio (Bascelli) 7.49.90, 2. Bellagina (Sancassani) 8.00.20, 3. Salerno (Schiavone) 8.06.70. Due senza: 1. Marina Militare (Marasca, Molina) 7.40.20, 2. Lario (Noseda, Wurzel) 7.41.80, 3. Sisport Fiat (Margherita, Tremul) 7.55.20. Doppio: 1. Lazio (Bascelli, Roccarina) 7.16.60, 2. Fiamme Gialle (Spinello, Pagliarella) 7.25.10, 3. Cus Pavia (Tamboloni, Formisano) 7.36.80. Quattro senza: 1. Firenze (Espana, Pinto, Bonciani, Magnatta) 7.05.50, 2. Sisport Fiat (Carando S., Carando M., Gariglio, Tremul)7.10.30, 3. Moto Guzzi (Lanfranconi, Theka, Rasica, Fossati) 7.39.10. Quattro di coppia: 1. Fiamme Gialle (Novelli, Sacco, Spinello, Pagliarella) 6.55.70, 2. Gavirate (Caraffini, Mai, Martin, Gibbardo) 7.05.20, 3. Aniene (Romiti, Benigni, Cappabianca, Mancini) 7.07.30.

PESI LEGGERI
UOMINI – Singolo
: 1. Aniene (Luini) 7.01.40, 2. Ravenna (Miani) 7.15.30, 3. Genovesi Elpis (Ghersi) 7.18.80. Due senza: 1. Marina Militare (Sancassani, Scala) 6.47.00, 2. Posillipo (Macrì, Gabriele) 6.48.30, 3. Fiamme Gialle (Di Somma, Moriconi) 6.49.30. Doppio: 1. Roma (Mascarenhas, Petracci) 6.32.70, 2. La Sportiva (Danesin, Pellolio) 6.34.30, 3. Telimar (Moncada, Pizzurro) 6.37.10. Quattro senza: 1. Fiamme Oro (Amitrano, Bertini, La Padula, Riccardi) 6.15.10, 2. Armida (Bosco, D’Emilio, Tuccinardi, Ragona) 6.15.90, 3. Marina Militare (Pozzi, Sancassani, Scala, Di Leo) 6.24.80. Quattro di coppia: 1. Forestale (Basalini, De Piccoli, Mannucci, Pettinari) 6.00.30, 2. Cus Pavia (Grugni, Scotti, Amigoni, Vigentini) 6.07.40, 3. Lazio (Paolucci, Patti, Mastrojanni, Albero) 6.14.00. Otto: 1. Cus Ferrara (Cecchin, Savriè, Braghiroli, Azzi, Aringhieri, Balboni, Galletti, Perinati, tim. Buzzoni) 5.51.70, 2. Gavirate (Maran, Cleck, Macchi, Martin, Zocchi, Maremmi, Nolli, Regalbuto, tim. Lenzi) 5.59.50, 3. Vittorino da Feltre (Nartelli U., Solenghi, Nartelli E., Bosi, Barborini, Cremona, Mori, Grassi, tim. Colombi) 6.19.30.
DONNE – Singolo: 1. Idroscalo (Milani) 7.56.30, 2. Civitavecchia (Bello) 7.58.60, 3. Irno (Gallo) 8.09.80. Due senza: 1. Sisport Fiat (Margherita, Cacciatore) 8.06.90, 2. Esperia (Brescia, Monti) 8.13.80, 3. Roggero di Lauria (Conte, Dragotto) 8.19.10. Doppio: 1. Cus Pavia (Tamboloni, Formisano) 7.22.60, 2. Corgeno (Magni, Bellin) 7.53.50, 3. Gavirate (Mai, Morvillo) 8.13.20. Quattro di coppia: 1. Sisport Fiat (Minzon, Cacciatore, Mascara, Morone) 7.12.00, 2. Vittorino da Feltre (Bisotti, D’Amato, Prazzoli, Casadei) 7.12.10 3. Moto Guzzi (Lanfranconi, Theka, Piciucca, De Robertis) 7.19.50.

JUNIORES
UOMINI – Singolo
: 1. Ravenna (Rosetti) 7.20.70, 2. Pullino (Ustolin) 7.24.50, 3. Rowing Club Genovese (Boccuni) 7.27.50. Due senza: 1. Aniene (Palmisano, Scardini) 6.58.40, 2. Tirrenia Todaro (Seghetti, Rampioni) 7.02.00, 3. Saturnia (Milos, Panteca) 7.06.30. Due con: 1. Posillipo (Gragnaniello, Infimo, tim. Bellucci) 7.14.00, 2. Firenze (Fossi, Landi, tim. Marcaccini) 7.17.50, 3. Napoli (Ponti, Minopoli, tim. Trapanese) 7.30.40. Doppio: 1. Ravenna (Rosetti, Vicari) 6.43.80, 2. Napoli (Di Costanzo, Lama) 6.44.90, 3. Baldesio (Manzoli, Fasani) 6.46.10. Quattro senza: 1. Aniene (Palmisano, Scardino, Petrillo, Serventi) 6.24.00, 2. Fiamme Gialle (Danelon, Dapit, Lovato, Novelli) 6.26.70, 3. Saturnia (Pitacco, Pierobon, Zennaro, Crevatin) 6.28.30. Quattro con: 1. Firenze (Fossi, Landi, Baldi, Zombi, tim. Marcaccini) 6.23.20, 2. Posillipo (De Maria, Malventi Aniello, Luongo, Strazzullo, tim. Bellucci) 6.29.00, 3. Cus Bari (Macchia, Mileti, Pugliese, Fanelli, tim. Pansini) 6.51.20. Quattro di coppia: 1. Gavirate (Buzzi, Peretti, Bazzani, Regalbuto) 6.17.20, 2. Berchielli (Bonaceto, Pesce, Borgioli, Babboni) 6.19.80, 3. Ravenna (De Pascale, Rigon, Rosetti, Vicari) 6.20.00. Otto: 1. Posillipo (Strazzullo, De Maria, Infimo, Gragnaniello, Malventi Aniello, Luongo, De Cristofaro, Mazzocca, tim. Bellucci) 6.01.00, 2. Aniene (Iannuzzi, Petrillo, Capelli, Imperato, Serventi, Barbato, Pontecorvo, Coean, tim. Landolfi) 6.04.20, 3. Stabia (Amarante, Paonessa, De Falco, Verde, Calabrese, Di Stefano, Farriciello, Schisano, tim. D’Aniello) 6.12.70.
DONNE- Singolo: 1. Marconcini (Marconcini) 8.21.30, 2. Fiamme Gialle (Russo) 8.22.20, 3. Esperia (Franzin) 8.30.10. Due senza: 1. Fiamme Gialle (Novelli, Sacco) 7.48.20, 2. San Miniato (Frosini, Cicerchia) 7.57.50, 3. Savoia (Buonocore, Melchiorre) 8.06.10. Doppio: 1. Berchielli (Ferrarini, Trivella) 7.34.80, 2. Gavirate (Calabrese, Morvillo) 7.39.10, 3. Padova (Faggin, Menegatti) 7.42.90. Quattro senza: 1. Esperia (Comazzi, Monti, Rossi, Brescia) 7.28.00, 2. Armida (D’Emilio, Mongardi, Capitanio, Beretta) 7.39.90, 3. Moto Guzzi (Stropeni, Colombo, Aldeghi, Rasica) 7.45.30. Quattro di coppia: 1. Timavo (Bandelli, Paternostro, Velenik, Pascoletti) 7.02.60, 2. Varese (Vanoli, Cappelletto, Pozzan, Bulfoni) 7.04.90, 3. Berchielli (Lunardi, Ferrarini, Trivella, Lunardi) 7.05.90.


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. 06 - 36858694 – Fax 06 - 36858148
E-mail: comunicazione&[email protected]

Torna indietro